Wii U, Famitsu dice addio ai dati di vendita della console in Giappone

Famitsu si prepara a dire addio a Wii U. D'ora in avanti la rivista non registrerà più le vendite della console sul suolo Giapponese.

Dopo 6 anni dalla messa in vendita, sembra che il destino finale di Wii U si stia compiendo.

Da oggi Famitsu non monitorerà più le vendite della console in Giappone, e dunque i media e gli osservatori del settore non riceveranno più aggiornamenti sull'andamento di mercato della sfortunata console, se non da Nintendo stessa.

Ciò significa che il dato finale di vendita, in Giappone, si attesta 3.303.541 unità. Un dato molto esiguo se consideriamo che Nintendo Switch ha superato in meno di due anni di vita oltre 5 milioni di unità. Wii U continuerà a vendere ancora per un po, ma di certo non ci saranno grossi scostamenti rispetto a questo numero.

Famitsu era l'ultima rivista rimasta a monitorare le vendite di Wii U, ma ora sono calate ad un punto tale che non ha più senso registrarle. Di certo non un finale da sogno per una console che non è mai riuscita a conquistare il cuore della maggior parte del mondo.

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento