Teenage Mutant Ninja Turtles Shredder’s Revenge – Recensione

da | 04/07/22 09:00

Facciamo un tuffo negli anni ’90 grazie a Teenage Mutant Ninja Turtles Shredder’s Revenge, ecco a voi la nostra recensione.

Tutti quanti durante quegli anni conoscevano benissimo le Tartarughe Ninja, si potevano trovare in TV, sugli scaffali dei giocattoli e anche nei videogiochi. In particolar modo, spendevamo moltissimi soldi nel cabinato arcade con all’interno il loro gioco, con il quale si poteva giocare contemporaneamente con altre due persone. In Teenage Mutant Ninja Turtles Shredder’s Revenge riviviamo quelle stesse sensazioni ma con qualche miglioria aggiuntiva. Il titolo è sviluppato da Tribute Games e pubblicato da DotEmu, i quali hanno creato questa piccola perla per noi nostalgici. Anche se lo stile può ricordare molto quello del cabinato arcade, in verità si tratterebbe del continuo ufficiale di quel Turtles in Time uscito su SNES nel lontano 1992.

Tartarughe Ninja in azione!

Dopo aver selezionato la modalità avventura e scelto il nostro personaggio, viene mostrato un video in cui il cattivo Bebop annuncia una modernizzazione della statua della libertà da parte del Clan del Piede. Il gameplay del titolo ricorda molto quello del cabinato arcade, infatti si tratta del classico beat ‘em up a scorrimento. Lo scopo sarà quello di prendere a mazzate tutti i nemici che ci verranno incontro e alla fine del capitolo sconfiggere il boss. Come personaggi giocabili ci sono le quattro tartarughe ninja, Splinter, April e Casey Jones, sbloccabile solo dopo aver completato la campagna. Ognuno di loro ha delle abilità uniche e caratteristiche diverse, che rendono il gioco ancora più divertente.

Prima di venire lanciati in mezzo alla mischia, viene mostrato il tutorial in cui apprendiamo il funzionamento del sistema di combattimento. Questo è molto basilare a livello di comandi da premere ma permette di creare combo molto forti se padroneggiato a dovere. Inoltre, ogni volta che elimineremo un nemico aumenteremo la nostra combo andando così a riempire una barra, la quale ci permette di eseguire una mossa speciale differente per ogni personaggio. Durante la nostra storia incontreremo parecchi nemici, a partire dagli scagnozzi del Clan del Piede fino ad arrivare ai temutissimi Triceratons. Molti di loro sfrutteranno gli oggetti presenti nello scenario per metterci in difficoltà e punteranno a essere superiori a noi al livello di numero. Alla fine di ogni capitolo, come detto prima, incontreremo il boss, i quali varieranno sia come personaggi che come boss fight.

Piú siamo…piú ci divertiamo

Teenage Mutant Ninja Turtles Shredder’s Revenge si avvicina molto al classico titolo arcade da sale giochi, e per questo non ha una storia lunghissima. Il titolo punta molto sulla rigiocabilitá introducendo varie sfide da completare e collezionabili da raccogliere in ogni capitolo. Giocato in solitaria può diventare ripetitivo, anche se ottimo per una partita al volo, visto che gli scenari e i nemici dopo un pó sono sempre gli stessi. Giocato in compagnia la musica cambia, visto considerato la possibilità di giocare fino a sei giocatori sulla stessa console. Tanto è vero che sarà molto più divertente giocarci e regalerà ore di divertimento insieme ai vostri amici. Graficamente non gli si può dire nulla, perché il lavoro svolto è quasi impeccabile. La pixel-art è stupenda sia vista in modalità portatile che con la Nintendo Switch nella dock. Il titolo è molto fluido, e nonostante la quantità di personaggi e dettagli nella scena non ci sono assolutamente cali di frame. La colonna sonora composta da brani rock e hip hop ci accompagna durante la nostra avventura, facendoci anche ascoltare la colonna sonora degli anni ’90

Le Tartarughe Ninja vincono ancora

Teenage Mutant Ninja Turtles Shredder’s Revenge é un ottimo titolo che fa rivivere quelle emozioni che si provavano in una sala giochi degli anni ’90. Forse non sarà il miglior titolo a scorrimento da giocare in single player, ma in multigiocatore vince sotto ogni aspetto. Questo gioco rende sicuramente giustizia alle TMNT, che in questi anni era state un pó dimenticate. Il mix tra sistema di combattimento, grafica pixel art e colonna sonora è ben bilanciato e il risultato ottenuto sfiora la perfezione.

Teenage Mutant Ninja Turtles Shredder’s Revenge è disponibile dal 16 giugno 2022 in versione digitale scaricabile dal Nintendo Switch eShop al prezzo di € 24,99 per 992,00 MB di spazio complessivi. Il gioco è localizzato in Tedesco, Inglese, Spagnolo, Francese, Italiano, Giapponese, Portoghese ed è compatibile con il cloud dei dati di salvataggio e Nintendo Switch Pro Controller.

PRO

  • Grafica pixel art stupenda
  • Combat system ben strutturato
  • Uno spasso giocato con gli amici

CONTRO

  • Ripetitivo in single player

Articoli Correlati

Wreckfest – Recensione

Wreckfest – Recensione

Era il 2018 quando i mitici Bugbear Entertainment rilasciavano “il prossimo gioco di auto” su PC, ecco che quattro anni dopo Wreckfest arriva anche...