Shin Megami Tensei V: Vengeance – Recensione

da | 08/07/24 20:48

L’edizione definitiva di Shin Megami Tensei V sbarca su Nintendo Switch. Ecco a voi la nostra imperdibile recensione

L’anno di Nintendo continua con una nutrita line up di produzioni terze parti e release esclusive che potrete trovare solo su Nintendo Switch. Grazie all’ultimo Nintendo Direct abbiamo avuto pure conferma che altre prestigiose produzioni come The Legend of Zelda: Echoes of Wisdom, Mario & Luigi: Fraternauti alla carica e molte altre saranno rilasciate nel corso del 2024. Questa si tratta dell’ennesima conferma di come Nintendo abbia pianificato perfettamente questi ultimi mesi in attesa del grande annuncio relativo alla nuova console nipponica. Dopo questa doverosa premessa, noi di Nintendo Player ci accingiamo a recensire per voi l’edizione definitiva del quindi capitolo di Shin Megami Tensei denominato Shin Megami Tensei V: Vengeance. Tale release è disponibile dal 14 giugno 2024 sia in edizione fisica che digitale su Nintendo Switch.

Shin Megami Tensei V: Vengeance

L’edizione definitiva di Shin Megami Tensei V

Questa edizione di Shin Megami Tensei V propone due diversi archi narrativi. Si tratta del fulcro vero e proprio di questa nuova release. Infatti dopo alcuni istanti di gioco i giocatori dovranno scegliere fra due percorsi narrativi: la storia narrata in Shin Megami Tensei V, il Canone della Creazione, o l’inedito Canone della Vendetta. Questa drammatica storia di vendetta introduce dei nuovi personaggi, un’enigmatica schiera di demoni chiamati Qadištu, nuovi luoghi e una mappa tutta da esplorare. Inoltre, nell’ultimo capitolo della serie, l’originale sistema di combattimento di Shin Megami Tensei V, che fonde i demoni e l’esplorazione, si è evoluto ed è stato ampliato con nuove funzionalità tra cui il salvataggio libero, nuove abilità demoniache, il viaggio rapido e altro ancora. 

L’avventura originale, “Il Canone della Creazione”

La storia di Shin Megami Tensei V narra vicende con tematiche forti, ben strutturate e amalgamate in maniera eccelsa. L’esperienza di gioco inizia a Tokyo, dove viene raccontato che, nel corso delle ultime settimane, sono aumentati i crimini e le violenze, ormai all’ordine del giorno. Voi vestirete i panni di un giovane studioso iscritto al Liceo Jouin insieme ai suoi inseparabili amici. Yazura Atsuta, il secchione dell’istituto, Miyazu, la sua dolce sorella, e infine Tao Isonokami. Dopo una normale giornata al liceo, il protagonista insieme a tutti i suoi compagni viene invitato, una volta concluse le lezioni, a ritornare al proprio dormitorio in piena sicurezza. In un clima di incertezza e di disagio per gli ultimi avvenimenti, i personaggi si ritroveranno coinvolti in uno spaventoso terremoto, scatenatosi mentre attraversavano il tunnel di Takanawa.

Da quel momento nulla sarà come prima, tutto cambierà irreparabilmente il corso della storia. Una volta ripresa conoscenza, il protagonista riaprirà gli occhi in una Tokyo completamente diversa dalla sua, distante decenni e completamente deserta. Una situazione ai limiti della sopravvivenza, ma per fortuna alcuni istanti più tardi il protagonista incontrerà all’improvviso l’enigmatico “Aogami”. Tale creatura gli proporrà una fusione fisica, dove il liceale avrà il controllo di ogni decisione ma potrà contare sulle abilità appena acquisite. La nuova forma viene denominata “Nahobino” e gli permetterà di sopravvivere in questo nuovo mondo conosciuto come “Aldilà”. Non entrando ulteriormente nella storia per non rovinarvi l’esperienza, il vostro compito sarà quello di scoprire cosa è successo a Tokyo e riuscire nell’enorme impresa di decidere il destino del mondo intero.

Sistema di combattimento a turni brillante e ben strutturato

In Shin Megami Tensei V si combatte a turni, dove potrete schierare in campo un party di massimo quattro demoni incluso il Nahobino. Ogni nemico che incontrerete lungo la vostra avventura avrà una vulnerabilità più o meno forte a diversi tipi di attacco, sia fisico o magico. In determinate circostanze non infliggerete solo più danni, ma avrete la possibilità di ottenere un’azione aggiuntiva durante il vostro turno. Sarà fondamentale da parte vostra sfruttare ogni debolezza per ottenere azioni extra e avvantaggiarvi in ogni combattimento. Tuttavia, prestate particolare attenzione poiché, qualora un vostro attacco venisse annullato o non andasse a segno questo consumerebbe più icone azione del solito. Il gioco adotta una telecamera in terza persona dove i nemici saranno visibili sulla mappa.

Lungo le vostre scorribande noterete tre luci diverse sparse nel mondo di gioco: questi sono cristalli di Magatushi. Quelli verdi servono per ripristinare i punti vita e quelli gialli i punti magia. I cristalli rossi invece non ripristinano nulla, ma accumulano il Magatushi necessario per usare determinate abilità speciali. Con il procedere della storia, nuove missioni diventeranno di volta in volta disponibili: sono le classiche missioni principali. Le missioni si differenziano rispetto a quelle opzionali, in quanto non è possibile proseguire nel gioco senza averle completate. Per quanto riguarda i demoni, anche loro accumulano gradualmente Magatsushi, riempiendo una barra apposita. Quando risulterà piena, potrete utilizzare potenti mosse note come “abilità Magatsushi”. I cristalli di Magatushi sono ottenibile sulla mappa, ma anche con l’avvicendarsi dei turni in battaglia.

Come in ogni esperienza di questo franchise, anche in questo nuovo capitolo dovrete assoldare ogni tipo di demone che vi si presenterà davanti durante la vostra avventura. Queste terribili creature sono inaffidabili e sarà compito vostro convincerle utilizzando la forza o l’ingegno per riuscire a conquistarle senza problemi. Una volta siglato il patto con il demone in questione, lui giurerà fedeltà e rimarrà al vostro fianco fino alla fine. Potrete inoltre ampliare ulteriormente la fila delle vostre creature utilizzando “la fusione dei demoni”, che consente di unire i vostri alleati per creare nuovi e terrificanti demoni. Ma le sorprese non finiscono qui, infatti avrete anche modo di richiamare alleati precedentemente sacrificati in cambio di “macca”, la valuta in vigore in questo mondo.

Una novità principale di questo capitolo, una volta sbloccata, è la possibilità di usufruire dell’opzione denominata “Fusione di Essenze” presente nella sezione “Apoteosi”. Inoltre, vi ricordiamo anche la presenza dei “Miracoli”, bonus aggiuntivi con cui è possibile potenziare ulteriormente le vostre abilità. Grazie a questi benefici il protagonista e i suoi demoni potranno apprendere determinate abilità demoniache. Tornando a parlare delle missioni secondarie, i demoni che vivono nell’Aldilà a volte potranno chiedervi di aiutarli. I loro incarichi saranno facoltativi, ma una volta completati avrete modo di ottenere notevoli ricompense che risulteranno in molti casi davvero utili. Sul versante della longevità Shin Megami Tensei V vi terrà incollati per molte ore. Chiaramente queste sono solo alcune delle tantissime feature presenti in questo capitolo che dimostra ancora una volta la sua enorme qualità.

Tante interessanti novità e comparto tecnico con qualche sbavatura su Nintendo Switch

Questa nuova edizione di Shin Megami Tensei V propone al giocatore una serie di nuove interessanti novità rispetto alla release originale del titolo. Oltre ad una nuova avventura, che per scelta non approfondiamo per non rovinarvi la sorpresa, l’atmosfera di gioco rimane ancora più inquietante e i demoni fanno il loro ritorno più forti che mai. L’esperienza di gioco è stata migliorata sotto tanti punti di vista, dove nel corso della vostra avventura conoscerete nuovi demoni e avrete una maggiore esplorazione lungo questa fantastica epopea. Per quanto concerne invece il lato tecnico su Nintendo Switch l’esperienza di gioco rimane pressoché quasi identica alla release originale rilasciata a novembre del 2021. Il team di sviluppo ha migliorato però laddove è possibile questa nuova edizione implementando qualche piccola miglioria pensata appositamente per la console ibrida nipponica.

Il titolo sviluppato da Atlus mantiene una risoluzione ottimale sia in portatile che in modalità docked, mantenendo i 30 fps come obbiettivo tecnico principale della release. La colonna sonora, con chiara impronta malinconica, si fonde perfettamente con l’ambiente circostante rendendo credibile ogni vostro passo in questa pericolosa avventura. Il sistema di mappatura dei comandi, sia con Joy-Con che con il Nintendo Switch Pro Controller, è stato realizzato in maniera perfetta, il protagonista si muoverà agilmente e risponderà a ogni vostro impulso. Naturalmente, si potranno scegliere differenti livelli di difficoltà che faranno felici senz’altro tutti coloro che cercano un’esperienza ai limiti della sopravvivenza. Il team di sviluppo ha svolto un lavoro quasi maniacale nella creazione delle location e dei demoni, quest’ultimi realizzati molto bene e mai banali. Infine, vi ricordiamo che in questo nuovo capitolo sono presenti i sottotitoli in italiano.

Benvenuti nel Da’at

Shin Megami Tensei V: Vengeance è l’edizione definitiva di questo imperdibile capitolo targato Atlus. Il team di sviluppo ha svolto un lavoro straordinario migliorando e implementando una serie di novità inclusa naturalmente una nuova fantastica avventura tutta da scoprire. Il nostro consiglio è di valutare l’acquisto indipendentemente dal fatto che abbiate giocato l’esperienza originale alcuni anni fa, non ve ne pentirete.

Shin Megami Tensei V: Vengeance è disponibile dal 14 giugno 2024 sia in edizione fisica che digitale scaricabile dal Nintendo Switch eShop al prezzo di 59,99 € per 14225,00 MB di spazio complessivi. Il gioco è localizzato in Giapponese, Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Italiano, Olandese, Coreano, Cinese ed è compatibile con il cloud dei dati di salvataggio e Nintendo Switch Pro Controller.

PRO

  • Una nuova narrativa imperdibile
  • Sistema di combattimento galvanizzante
  • Longevità soddisfacente

CONTRO

  • Alcune sbavature tecniche
Condividi su

Articoli Correlati

Darkest Dungeon II – Recensione

Darkest Dungeon II – Recensione

Red Hook Studios dopo aver lanciato Darkest Dungeon II su PC ha deciso di portarlo anche su Nintendo Switch, ecco a voi la nostra recensione. Il...