Sakurai non vuole tagliar fuori nessuno: Smash deve essere un titolo per pro e principianti

Masahiro Sakurai non vuole dimenticarsi di dedicare le sue energie ai principianti; inoltre, continuerà a realizzare Smash se ci sarà domanda dal pubblico. Eccovi i punti salienti dell'intervista.

The Guardian ha pubblicato una nuova intervista  questa settimana con il regista di Super Smash Bros.: Masahiro Sakurai.

Sakurai ha voluto ricordare l'importanza del pubblico principiante di Smash; inoltre, ha detto che continuerà a lavorare sulla serie finché ci sarà richiesta e tanto altro ancora.

Di seguito sono i punti salienti dell'intervista:

Con la sua ammirazione per l'idea dietro Smash Bros ...

"Sento che dovrebbe essere un progetto onirico per chiunque sia coinvolto nei videogiochi! Il fatto che possiamo collaborare con tutte queste persone e personaggi diversi e fondere tutto insieme senza incongruenze è qualcosa di cui sono molto orgoglioso. "

Facendo appello a professionisti e principianti ...

"Se dovessimo inclinarci verso un tipo di giocatore o l'altro ... lo sviluppo del gioco sarebbe più facile, certo, ma rinunciare ai professionisti, o rinunciare ai principianti, non renderebbe Smash ciò che è ora, ed è qualcosa che tengo caro e importante .

Nelle sale giochi, quando ero più giovane, c'era un gioco chiamato King of Fighters 95, e pensavo di essere abbastanza bravo. Ho avuto una serie di vittorie da 50 colpi su Street Fighter 2 in quel periodo. Vi racconto un aneddoto: giocando a King of Fighters una volta - ed è importante ricordarsi la struttura interna che avevano una volta le sale giochi giapponesi, non puoi davvero vedere la persona contro cui stai giocando, perché sei dai lati opposti del cabinet. Ero contento di me stesso perché stavo vincendo, ma si è rivelato un principiante assoluto del gioco, io stavo solo cercando di divertirmi, e ho pensato, 'Oh no, non avrei dovuto batterli così male. Ora sentiranno di non voler mai più giocare! ". Insomma, è importante pensare ai principianti ".

Sull'aspetto community di Smash Bros ...

"Mi rendo conto che questo è un gioco che si presta a creare una community. È qualcosa di cui sono stato a conoscenza sin dal progetto iniziale su N64. Voglio davvero continuare a creare qualcosa che non si rompa o non distrugga una community ".

Sul suo amore per i giochi e sul continuo del brand Smash Bros ...

"... Il modo migliore per godersi i videogiochi è quello di giocare quello che altre persone hanno fatto. Ma allo stesso tempo, ho un ruolo. A questo punto mi è stato chiesto di creare Smash e quindi lo sto facendo, e continuerò a farlo se la domanda è alta.

Da un lato, gioco a causa del mio lavoro, ma d'altra parte, i giochi hanno questa attrazione eterna e immortale. Ovviamente torno ai vecchi giochi se ho bisogno di un po' di realx, ma penso che sia importante giocare e osservare intenzionalmente nuovi giochi, sapere cosa c'è là fuori. I giochi che stanno uscendo ora sono semplicemente incredibili; sono incredibili anche per le persone che affermano di maturare grazie ad alcuni giochi, una volta che hanno figli e c'è un gioco che possono giocare insieme, ritornano al videgame. Non si tratta di smettere o di diplomarsi dai giochi; si tratta di trovare ciò che è divertente per te in quel momento della tua vita e di interpretarlo al meglio. "

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento