Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered – Recensione

Finalmente torniamo in una Marte colonizzata ma oppressa dal pugno duro dalla Earth Defense Force, siamo entusiasti di rimettere i bastoni tra le ruote alla EDF a suon di esplosioni spettacolari grazie alla nuova versione di Red Faction: Guerrilla!

Red Faction: Guerrilla è, senza alcun dubbio, il capitolo più bello e completo dell’intera serie sviluppata da Volition e pubblicata da THQ. Guerrilla uscì originariamente nel 2009 su PC, PS3 e Xbox 360 e vantava di un’interessante caratteristica esclusiva, quella della distruzione pura. In pratica, grazie al motore di gioco con cui fu sviluppato (GEO-MOD 2.0), in Red Faction: Guerrilla si poteva distruggere praticamente qualsiasi cosa presente nel mondo di gioco a suon di esplosioni, martellate e quant’altro.

Ora, a distanza di 10 anni, ci troviamo di fronte allo stesso titolo distruttivo di un tempo ma con una veste grafica completamente rimasterizzata. Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered è l’ennesima dimostrazione di come dev’essere creato e sviluppato un port di un gioco per Nintendo Switch.

Benvenuto su Marte

Red Faction: Guerrilla è il diretto seguito di Red Faction II e vede il noto gruppo di resistenza chiamato Red Faction scontrarsi con la Earth Defense Force, uno squadrone d’assalto che nel secondo capitolo del gioco aiutò i ribelli a terminare la dispotica dittatura della ULTOR su Marte. Ora però è la EDF a comandare con la forza e la Red Faction è pronta nuovamente a combattere questa dittatura nel modo in cui soltanto loro sanno fare, con guerriglie urbane su Marte!

Vestiremo i panni di Alec Mason, un lavoratore terrestre che sbarca su Marte in tempo per veder uccidere il proprio fratello maggiore per mano della EDF. Beh, il resto potete immaginarlo. Mason aiuterà la Red Faction a smantellare la EDF pezzo dopo pezzo e proverà a liberare Marte dalla tirannia una volta per tutte.

Martella che ti passa..

Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered è uno sparatutto in terza persona open-world ambientato su Marte. L’intero pianeta rosso è diviso in 5 settori dalle caratteristiche uniche che potrà essere liberamente esplorato, inizialmente, in modo graduale. Il nostro Mason avrà dalla sua un nutrito arsenale potenziabile in cambio di rottami e altri materiali che troveremo in giro per Marte. Il Martello da lavoro è l’arma principale di Mason, con questa potrà distruggere praticamente ogni costruzione edita sul ventoso pianeta rosso. Avremo altri 3 slot armi da affiancare al martello che potremo occupare scegliendo l’equipaggiamento che più ci aggrada dagli armadietti posizionati negli avamposti alleati.

Anche a veicoli abbiamo l’imbarazzo della scelta. Oltre ai comuni rover, Mason potrà guidare blindati con torrette dell’EDF, camion e macchinari da lavoro. Esplorando Marte, troverete sicuramente alcune missioni secondarie (come l’estrazione di membri della resistenza catturati dall’EDF) e delle simpatiche sfide (abbatti un tot di antenne di comunicazione EDF in un tempo limite). Quest’ultime sono utili per acquisire materiali (visto che ogni edificio abbattuto rilascerà un tipo di materiale) e perfette per ammirare le magnifiche esplosioni che il gioco offre.

I combattimenti di gioco sono quasi sempre molto caotici e assai distruttivi grazie ad una intelligenza artificiale dei nemici non perfetta. Mason potrà coprirsi e usare le sporgenze per evitare il piombo nemico di una sparatoria. Avremo la possibilità di cambiare più volte armi durante un combattimento raccogliendo quelle lasciate a terra dai nemici uccisi, i proiettili nei caricatori saranno abbastanza scarsi e vi sarà quasi impossibile sostenere una sparatoria di media/lunga durata. Un altro fattore chiave dei combattimenti è l’improvvisazione. Lasciate perdere i tatticismi e improvvisate con quello che troverete in zona.

Beh, siamo stati fortunati dai..

Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered è l’ennesima dimostrazione di cosa significhi portare un gioco su Nintendo Switch. Incluso nel pacchetto troverete la modalità Squadra Demolizioni che consiste in una sfida a più giocatori (a turno) in cui ogni partecipante deve abbattere più costruzioni in un minuto di tempo. Regole, equipaggiamento e personaggio sono modificabili a vostro piacimento.

Disponibile anche una modalità Online classica con una vasta gamma di mappe e tipi di gioco che vanno dal sempre presente Deathmatch ad Anarchia. Questa modalità è molto divertente e perfetta in matchmaking e classifiche. Davvero una grandissima scelta di contenuti. Presenti anche le missioni bonus rilasciate al tempo che fu in versione DLC, qui giocabili attraverso il menu principale. Come se non bastasse, è anche possibile giocare in locale.. niente da dire, davvero.

La modalità Online, divertentissima!

Il titolo, oltre ad avere una nutrita modalità storia e diverse modalità di gioco extra, vanta di una completa personalizzazione dei settaggi di gioco. E’ infatti possibile, attraverso le opzioni video, scegliere se giocare in modalità Prestazione o in modalità Qualità, ovvero migliori frame-per-seconds nella prima a discapito di una inferiore qualità grafica (anche se la qualità in TV mode è comunque alta in entrambi i casi, in portatile si nota più la differenza) oppure il contrario per la seconda opzione grafica.

Anche i comandi di gioco sono modificabili tramite una vasta scelta di preselezioni (la 3° è la più adatta). Il gioco è anche compatibile con un ottimo rumble HD e con i comandi di movimento, anche quest’ultimi modificabili a piacimento attraverso le opzioni di gioco. Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered non fa una piega su Nintendo Switch, un port tecnicamente perfetto.

Ok, abbiamo inavvertitamente messo la retromarcia.. ma qui si distrugge proprio tutto!

 Potremmo definire banalmente Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered un “GTA fantascientifico”. La “perla di Volition è uno dei titoli più completi e ben realizzati visti finora su Nintendo Switch. Se cercate divertimento, caos, azione, sparatorie, tantissime demolizioni e svariate modalità di gioco da provare in singolo o con i vostri amici, Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered è il gioco che fa per voi.

Consigliato praticamente a tutti, non fatevelo scappare.

Red Faction: Guerrilla Re-Mars-tered è disponibile sul Nintendo Switch eShop e in versione fisica dal 2 luglio 2019 al prezzo di € 29.99 (qualità prezzo eccezionale). Per gli amanti del digital, il gioco occupa 13.8 GB su console o micro SD. Il titolo è localizzato in italiano (testi e audio), compatibile con il Pro Controller e con il Cloud dei dati di salvataggio.

Pro:

  • Una riedizione tecnicamente perfetta
  • Uno dei migliori porting per Nintendo Switch
  • Demolizioni ed esplosioni magistrali
  • Il divertimento è assicurato
  • Personalizzazione totale
  • Fattore Switch di alto livello
  • Prestazioni elevate in tutte le modalità di gioco
  • Qualità prezzo eccezionale

Contro:

  • L’IA dei nemici è quella di 10 anni fa
  • La mappatura dei comandi predefinita non è perfetta per il genere
  • La trama passa in secondo piano

Link utili:

Commenti da Facebook

Written by: Antonio Candeliere

Antonio Candeliere, Roscio per gli amici, entra a far parte del Nintendo Player Staff nel 2014. A differenza degli altri membri del gruppo, Antonio si avvicinò al mondo Nintendo solo all'età di 19 anni, quando la sua ragazza gli regalò un magnifico Nintendo DS Lite Rosso. Quella fu la sua prima console. Antonio ebbe un'infanzia spensierata, lontano dalla tecnologia ma non dalla fantasia, spesso al piacevole contatto con spettacoli teatrali e musicali. Esperto di film approda al D.A.M.S. di Firenze dove però non trova la continuità che sperava. "Roscio", Nintendo parlando, diventa inarrestabile, proprio come l'adrenalinico film di Tony Scott, e si porta a casa svariate console della Grande N e ogni cosa che gli ricordi Samus o Super Mario. Viene a conoscenza del gruppo NPlayer e subito se ne innamora, tanto da contattare la redazione proprio per far parte di quel gruppo affiatato. Ora pubblica articoli e recensisce giochi con molta passione e dedizione. Balla sui cordoli di Mario Kart come pochi, un altro suo amore è Metroid Prime senza tralasciare naturalmente The Legend of Zelda, Super Mario e la serie Fire Emblem.