RECENSIONE: Uurnog Uurnlimited – Switch eShop

Di giochi strani ne sono usciti e continueranno ad uscirne su Nintendo Switch. Questa è la volta di Uurnog Uurnlimited!

Se si prendono in considerazione giochi di genere puzzle spesso si ha a che fare con dei meccanismi che seguono una certa logica. In Uurnog Uurnlimited, sviluppato da Nifflas Games e pubblicato da Raw Fury, non c'è nulla di tutto questo, sebbene la maggior parte dei suoi enigmi può essere risolta in molti modi. Se c'è un termine da dover usare per questo titolo, "caotico" è quello che più si addice a ciò di cui andremo a parlare.

Il mondo di gioco è a dir poco bizzarro e molto 80's. Può essere giocato in singolo o in multigiocatore e oltre ad avere caratteristiche puzzle, ha anche quello stile principale che lo fa rientrare nel genere dei platform games. Non c'è spazio per trame semplici o contorte, sarete catapultati subito all'interno del gioco. Lo scopo è quello di raccogliere animali e riportarli alla tua base, ossia una stanza di salvataggio. Nel selvaggio mondo di Uurnog ci sono uccelli, insetti e cani sparsi per il livello. Inoltre avrete a che fare con delle porte chiuse, dove sopra ognuna di esse c'è una lettera. Per aprirle sarà necessario trovare le rispettive chiavi.

Il livello è costituito principalmente da blocchi. Tutto ciò che vi circonda è un blocco, e ogni blocco può essere utilizzato. Anche i nemici, le pistole, le bombe sono dei  blocchi. Starà a voi decidere come utilizzarli al meglio. Potrete posizionarvici sopra, distruggerli o lanciarli addossi al nemico di turno. Possono essere anche tenuti e messi da parte nella stanza di salvataggio, che funziona sia da Hub che da ripostiglio. All'interno di questa stanza potrete riporre i blocchi e le armi di cui potreste aver bisogno in futuro. Inoltre è l'unico posto che rimarrà invariato e non si resetterà una volta morti.

Ma come si portano in salvo gli animali?? Attraverso l'uso di una tramoggia. Vi basterà infatti prendere l'animale desiderato e buttarcelo sopra. Dopodichè verrà inviato automaticamente alla stanza di salvataggio, che potrà anche essere svuotata del suo contenuto riportando fuori le cose indesiderate. Curare e organizzare la stanza è uno degli elementi fondamentali di Uurnog Uurnlimited, perchè gli enigmi del gioco raramente hanno una soluzione chiara, per cui analizzarli a seconda di ciò che hai nella stanza di salvataggio è un ottimo modo per ricavare la soluzione.

Una delle soddisfazioni più grandi del gioco infatti non è tanto capire la soluzione quanto eseguire una determinata azione che porta a risolvere il puzzle. Ogni nuova porta sbloccata vi porterà in un altra stanza con blocchi nuovi, nuove armi e di conseguenza nuove soluzioni per gli enigmi. Ad esempio c'è un tipo di pistola che serve per usare oggetti a distanza, un altra invece che manderà tutto ciò che colpisce nella tramoggia. Per quanto riguarda invece i blocchi vi potrà capitare di trovarne uno che vi teletrasporta da altre parti. Insomma, tanti oggetti e tante soluzioni a disposizione in questo gioco strambo, che ha anche diversi finali.

Tecnicamente non è nulla di eccelso, è un titolo che ha una veste grafica in pieno stile retrò. Il gameplay potrà risultare noioso o difficile da capire, ma una volta entrati nell'ottica del gioco vi accorgerete che pur non essendo un capolavoro non è poi tanto male. Il sonoro è l'elemento che più affascina, con musica electro - algoritmica. Difficile giudicare un titolo simile per quello che offre. Il Nintendo eShop di Switch offre cosa ben più meritevoli e soprattutto ad un prezzo conveniente. Non è uno dei giochi che più ci sentiamo di consigliare, soprattutto per la sua non immediatezza.

- Colonna sonora
- Enigmi soddisfacenti
- Grafica retrò

- Troppo caotico
- Non è un gioco per tutti

Commenti da Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento