RECENSIONE: Party Golf – Switch eShop

Party Golf, in uscita su Nintendo Switch il 19 Ottobre 2017, è un indie game sviluppato e pubblicato da Giant Margarita. Saranno riusciti gli sviluppatori a mescolare due identità differenti tra loro? Scopriamolo subito.

Non c'è una mazza...!

Emh... no, non scherziamo, effettivamente non c'è una mazza (da golf) nel vero senso della parola. <<Ma come?>> direte. Party Golf è a tutti gli effetti un party game divertente, semplice e spensierato. Siete degli amanti del Golf? Ah no?! Ma non importa, tranquilli. L'indie, del famoso sport scozzese - in pratica - ha solo buche e bandiere. <<Ok, ma quindi cosa bisogna fare?>> vi chiederete. Be', come vi abbiamo detto, Party Golf è un party game 2D totalmente folle e competitivo con la possibilità di giocare fino ad 8 giocatori (palline) in multiplayer locale. L'obiettivo principale è quello di far entrare la vostra pallina nella buca o possibilmente avvicinarla il più possibile affinché possiate arrivare primi. Mentre in modalità single player sarete in 4 giocatori e il vostro obiettivo, in generale, è sempre lo stesso: entrare nella buca per primi. Chiaramente se si arriva primi non significa che avete già vinto la sfida; per vincere bisognerà realizzare un totale di 500 punti che si andranno ad accomulare facendo i vari schemi che vi presenterà il gioco. Il primo classificato riceve 100 punti, il secondo 50 punti, il terzo 20 punti e il quarto ma non meno importante la bellezza di 10 punti. Ma non credete sia così semplice arrivare alla vittoria, la difficoltà del gioco nella maggiorparte delle volte rimane sempre ad un livello abbastanza competitivo rendendo il gioco assai divertente anche giocando da soli contro l'IA.

Entriamo più nei dettagli... e che dettagli!

Party Golf può sembrare all'apparenza un gioco semplice, ed effettivamente lo è, nonostante ciò riuscirà ad offrirvi svariati gameplay differenti risultando quasi in ogni caso piacevole e creativo. Il gioco vi offre più di ben 100 gameplay diversi tra loro, tra asteroidi, laghi, ostacoli, monete, super poteri e tantissimo altro. Per di più, potrete personalizzare a vostro piacimento le impostazioni di gioco come il tempo, i poteri delle nostre palline, la difficoltà dell'IA o addirittura personalizzare esse stesse, le palline. A questo punto non rimarrete sorpresi se vi diremo che ci sono delle palline a forma di banana. Come ribadito Party Golf offre più possibilità di gameplay, quindi non sarà sempre "infila la pallina nella buca e vinci". Per esempio in uno schema per vincere bisognerà cercare di stare ad una distanza ravvicinata alla bandiera, in quello schema sarà un continuo sballottarsi tra giocatori cercando persino di non uscire dallo schema e rimanere a guardare dal momento che non ci sarà la possibilità di rientrare in gioco, allo scadere del tempo il giocatore più vicino alla bandiera guadagnerà i suoi meritati 100 punti.

I 100 e oltre mini gameplay sono raggruppati in 12 gruppi:

  • Basic
  • Intermediate
  • Precision Required
  • Powered Up
  • Super Powers
  • Survivor
  • Dangerous Environments
  • Environmetal
  • Crazy
  • Alternate Endings
  • Alphabetical order

Party Golf non contiene una modalità storia e a nostro e vostro malgrado tantomeno una modalità multiplayer online. Ci sarebbe piaciuto molto sfidare giocatori da tutto il mondo. Per i primi passi è disponibile la modalità Quick Game, per provare tutti gli schemi è disponibile la modalità Games Mode, per i veterani è disponibile la modalità Custom Game in cui si potrà "creare" un vero e proprio schema personale e infine la modalità Trials.

Ora passiamo alle cose formali!

Party Golf è senza dubbio un bel gioco, il suo prezzo si aggira sui 15 euro, per questo pensiamo possa essere un buon acquisto per chi ha poco tempo a disposizione, ottimo da giocare sia in modalità portatile che comodi sui vostri divani o letti tramite la modalità tv. Però, come quasi per ogni videogioco, non è esente da difetti. In alcuni schemi potrete notare qualche piccolo rallentamento, mentre in uno schema specifico in cui ci sono delle monete su tutto lo schermo ci saranno dei grossi rallentamenti che probabilmente si aggirano sui 15/20fps. Le musiche sono leggermente sopra le righe, di sicuro non sono orrende ma neanche così piacevoli dato che sono ripetitive e poco caratterizzate, tenendo conto che ce ne sono 2/3, il gioco è fatto. Per forza di cose ad un certo punto vi ritroverete ad abbassare il volume della vostra tv o della console. Inoltre non è presente la lingua italiana ma solo l'inglese, lo spagnolo, il francese e il tedesco.

Party Golf sarà disponibile solamente in digitale dal 19 Ottobre 2017 sull'eShop di Nintendo Switch.

Con questo e tutto!

"Passo e imbuco!".

  • Tantissimi schemi diversi
  • Gameplay folle e competitivo
  • Piacevole anche per chi non ama il Golf

  • Mancanza del multiplayer online
  • Musiche sopra le righe

Vola a leggere la recensione di GameScore.it!

 

Commenti da Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento