RECENSIONE: Dragon Ball Xenoverse 2 – GameScore

Hey, lettore, alza la mano se hai sentito parlare di Dragon Ball almeno una volta nella tua vita. Fatto? Perfetto! Adesso chi è vicino a te crederà che tu sia un pazzo. Dai, non fare quella faccia, non eri mica obbligato… ma se hai fatto ciò che ti ho chiesto hai semplicemente dimostrato che conosci un manga/anime molto famoso.

Recensione a cura di GameScore – G.Bislacco

Visto l’enorme successo di questa saga sono stati fatti moltissimi videogiochi a tema. Fra questi, voglio ricordare la saga di Budokai, considerata da molti fan come “la miglior saga ispirata alle avventure di Akira Toriyama” e Dragon Ball FighterZ, l’ultimo titolo sulle vicende di Goku e dei suoi rivali in arrivo il prossimo anno.

Nel 2015, però, venne rilasciato un videogioco che sembrava diverso rispetto agli altri per una serie di motivi. Stiamo parlando di Dragon Ball Xenoverse e del suo seguito che, nel complesso, sono stati apprezzati. Dopo quasi un anno dal suo primo rilascio, Dragonball Xenoverse 2 sbarca su Nintendo Switch il 22 Settembre in Europa al prezzo iniziale di €59,99. Varrà la pena partecipare a questa avventura? Scopriamolo insieme.

Le vicende di Dragonball Xenoverse 2 si svolgono due anni dopo quelle del capitolo precedente e, per “seguire le orme” del protagonista di quel titolo Trunks ha creato una squadra di “viaggiatori temporali” chiamati Time Patrollers. Questo team ha l’obiettivo di mantenere l’equilibrio nelle vicende temporali della saga di Toriyama. Voi sarete uno di questi viaggiatori. Potrete scegliere una di queste razze:

  • Terrestre: il comune essere umano. Ha statistiche generalmente nella norma e ciò lo rende molto versatile. la sua aura aumenta automaticamente e, a seconda del sesso, predilige uno stile leggermente differente. I maschi si basano su attacchi fisici, mentre le femmine prediligono una lotta a distanza. Quando l’aura è al massimo, le mosse del PG aumentano di potenza.
  • Sayan: Questa razza tende ad avere un atteggiamento molto offensivo. Il danno degli attacchi è alto ma i PS non sono un granché. Il potenziale offensivo aumenta se il PG ha i PS molto bassi e, soprattutto, se è stato rianimato in battaglia. I maschi sono molto forti, ma le femmine ricaricano rapidamente vigore ed aura a discapito di meno PS.
  • Namecciano: disponibile solo come unità maschile, il namecciano è in grado di rigenerare i suoi PS quando è in una condizione critica. Ha un attacco decisamente basso ma sa usare gli strumenti meglio di qualunque altra razza! Come se non bastasse, il vigore di questa razza si ricarica velocemente.
  • Clan di Freezer: anche questo può essere solo maschio ed ha una velocità eccezionale… ma la salute non è altissima. Diventa ancor più rapido quando i suoi PS sono bassi e predilige un combattimento che richieda l’uso dei colpi dell’aura. I suoi attacchi da mischia, invece, lasciano a desiderare…
  • Majin: Questa creatura ha un’ottima difesa ma il vigore si ricarica lentamente. I maschi hanno più vita ma sono più lenti, mentre le femmine hanno meno PS per aumentare la loro velocità. Le femmine, inoltre, sono in grado di recuperare il vigore in maniera eccezionale, se questo si esaurisce completamente.
Dragon Ball Xenoverse 2

La personalizzazione del proprio Avatar è elevatissima e si possono creare le combinazioni più folli e disparate. Se aggiungiamo il fatto che l’avatar può indossare un centinaio di abiti sarà difficile trovare due personaggi identici!

Il nostro eroe non solo dovrà combattere nelle varie ere in cui Goku ed i suoi amici sono stati protagonisti, ma dovrà anche dare la caccia ai nemici di turno, Towa e Mira, responsabili dei cambiamenti temporali. Non c’è molto altro da dire sulla trama ma possiamo assicurare che, nel complesso, è abbastanza ricca di colpi di scena. Cosa verrà modificato? Quale personaggio nuovo arriverà? Rimarrò soddisfatto delle modifiche fatte dai cattivi di turno? Questi sono i quesiti che i giocatori si faranno prima di continuare l’avventura perché le modifiche sono diverse dalle avventure del capitolo precedente e potreste lottare in situazioni piuttosto anormali. Come se non bastasse, la storia è molto veloce frenetica, eliminando ogni possibile sensazione di noia.

Dragon Ball Xenoverse 2

Non avete giocato a Dragon Ball Xenoverse? Non disperate! È disponibile un DLC che permette di giocare tutte le missioni della modalità storia del primo Xenoverse. Sembra, però, che sia gratuito per un tempo limitato. Nel dubbio, correte a scaricarlo!

In Dragon Ball Xenoverse 2 non dovrete soltanto ripristinare gli eventi della saga di ToriyamaIl nostro Avatar potrà fare molte cose nella cittadina del gioco: Conton City. In questa zona potrete fare svariate cose come acquistare oggettiabilità e vestiti per potenziarsi nelle battaglie, giocare online/offline/in locale con altre persone in determinate missioni, sfidare altri giocatori nel PvP, guadagnare oggetti, creare QQ-Bang (strumenti in grado di sostituire i potenziamenti del vestiario) e così via. Potete immaginare Conton City come una versione più grande ed efficace del “My Castle” di Fire Emblem Fates. Sempre in questa cittadina è possibile imparare le mosse più efficaci dei personaggi principali di Dragon Ball, che diventeranno gli insegnanti del giocatore.

Dragon Ball Xenoverse 2

Il gioco supporta il Motion Control per usare i veicoli a Conton City e per attivare le mosse supreme (dovrai abilitare la preferenza di questi controlli per usarli). Nel complesso, possiamo dire che il Rumble-HD è ottimo. Stai attento! Senza la modalità TV il Rumble-HD non avrà la stessa qualità.

Vorrei adesso concentrarmi nel gameplay più puro e sincero: le battaglie.

A seconda della missione che dovrete affrontare avrete requisiti differenti ma, in generale, dovrete sconfiggere il nemico di turno. per farlo dovrete combinare i vostri attacchi per massacrare il nemico il più velocemente possibile. Con Y farete un attacco debole mentre X permetterà di fare un colpo più forte. Con rilascerete qualche colpo dell’aura mentre B vi permetterà di saltare o di volare in aria. ZL permette di slanciarsi nella direzione interessata, con L potrete parare, il pulsante R aggancia il bersaglio, con ZR + A/B/X/Y attiverete un’abilità e con ZL + ZR  A/B/Y/X farete un attacco supremo. Spiegate così sembra che i comandi di questo gioco siano incomprensibili e confusionari ma non dovrete preoccuparvi. Dragon Ball Xenoverse 2 ha in realtà un sistema di combattimento piuttosto semplice ed immediato ed il gioco vi permetterà di provare una serie di tutorial facili facili fin dai primi minuti di gioco. In questo modo potrete lanciarvi nella mischia con più facilità.

Dragon Ball Xenoverse 2

Nelle missioni parallele (battaglie completamente staccate dalla modalità storia che possono essere risolte anche con altri giocatori), se completate determinati requisiti, sbloccherete una parte aggiuntiva dove verrete messi a dura prova. Per farvi un esempio, Crilin in una missione specifica potrete sfidare Goku in versione Super Sayan. Chi di voi avrà il coraggio di farlo infuriare?

Questa versione di Dragon Ball Xenoverse 2 ha, però, alcuni difetti da non sottovalutare. Il primo difetto che si nota è la telecamera, che in certi luoghi rende le situazioni movimentate piuttosto incomprensibili. Il secondo difetto maggiore riguarda la modalità Doked perché, a differenza della modalità TV, ha svariati downgrade. Il gioco tende ad essere meno fluido, la grafica non raggiunge livelli eccellenti e la cittadina di Conton City, in modalità portatile, ha molti lag (il titolo rimane comunque godibile. Quasi tutte le foto di questa recensione sonno state fatte senza la modalità TV, premettendovi di capire cosa si intende per Downgrade). Per quanto riguarda il resto, non ho particolari difetti da dover sottolineare… ma, prima di chiudere questa recensione, devo informarvi di una cosa. Dragon Ball Xenoverse 2 for Nintendo Switch ha già svariati DLC preinstallati. Cosa voglio dire?

In Dragon Ball Xenoverse 2 for Nintendo Switch avrete a disposizione non solo la versione più aggiornata del titolo… ma anche alcuni contenuti extra come il DLC dei maestri (ottenibile sulle altre console utilizzando il sito ufficiale di Namco Bandai) e tutto il pacchetto di preordini. Di conseguenza, potrete usare fin da subito personaggi come Black Goku e potrete viaggiare sul veicolo 881: la colonna che usa Tao Pai Pai in Dragon BallI DLC restanti (DB Super Pack 1-2-3-4) sono invece acquistabili nell’eShop al prezzo di €7,99.

Dragon Ball Xenoverse 2

A quanto pare è possibile incontrare altri giocatori collegandosi ad internet solo da un certo punto della trama. Collegarsi ad internet ogni giorno porta alcuni vantaggi come un aumento di soldi, esperienza ed oggetti. Nota bene: non potrai rimanere collegato al server per tre ore consecutive e, quando sarai scollegato, ti ritroverai nella schermata del titolo. Se sai di non avere una connessione ad internet decente evita di collegarti troppo perché potresti entrare in una “lista nera”. Sei già in questa lista e vuoi uscirne? Facile! Completa una missione online e sarai bello, pulito e profumato!

Se continuassi la recensione rischierei di fare qualche spoiler e, per questo, mi fermo qui. Dragon Ball Xenoverse 2 per Nintendo Switch è sicuramente in grado di guadagnare la vostra attenzione grazie al suo gameplay immediato, frenetico e semplice. Conton City fa il suo dovere anche se mostra vari difetti senza la modalità TV ed i combattimenti si dimostrano ottimi nella maggior parte delle situazioni. Il prezzo base (€59,99) può essere accettabile se non avete già giocato questo titolo sulle altre console ma se non siete del tutto convinti potreste aspettare uno sconto. Se siete alla ricerca di un picchiaduro frenetico ed esaltante o se volete combattere con Goku ed i suoi amici potete buttarvi a capofitto su questo titolo. Non rimarrete delusi!

Clicca sull’immagine per volare su GameScore.it

Articolo originale a cura di G.BISLACCO

Commenti da Facebook

Nessun commento ancora

Lascia un commento