Su Nintendo Switch eShop fa la sua comparsa la raccolta dedicata ad un platform game interessante: Mighty Switch Force Collection.

Per raccontare brevemente la storia di questo titolo bisogna andare a scavare nel 2011, anno di approdo di Mighty Switch Force su Nintendo 3DS. Nel corso degli anni seguenti, il titolo sviluppato da WayForward ha visto luce anche su Wii U e in ultimo anche su sistema Microsoft Windows nel 2015. Quest'oggi invece vi proponiamo la recensione di quella che è la raccolta definitiva di entrambi i giochi: Mighty Switch Force Collection!

Un ibrido perfetto tra platform e puzzle

WayForward ci ha abituato da sempre a grandi e divertenti giochi; basta pensare al brand Shantae e a quel riuscitissimo remake di A Boy and His Blob, vecchia gloria del Nintendo Entertainment System.

In questa golosa collection potrete giocare ad entrambi i Mighty Switch Force usciti sino ad ora, ossia i primi due capitoli, e la Hyper Drive Edition del primo con grafica in pixel art. WayForward ha poi voluto regalare una chicca niente male per chi adora giocare in multiplayer. All'interno della raccolta infatti potrete trovare Mighty Siwtch Force Academy!, che oltre ad offrire una variante di gioco in stile Mario Bros. vi darà la possibilità di sfidarvi in multiplayer. Ma andiamo con ordine ed analizziamo gioco per gioco!

Mighty Switch Force e la relativa Hyper Drive Edition sono la stessa medesima cosa, tranne per il fatto che il primo offre una grafica pixellosa mentre il secondo una totalmente restaurata in alta definizione. Quello che accomuna però tutti e 3 i giochi, ad esclusione dell'ultimo (Academy), è il gameplay e lo scopo. Vestirete i panni di un agente di polizia chiamata Patricia Wagon, chiamata a ristabilire la giustizia e a recuperare delle evase: le Hooligan Sisters. L'ambientazione è di tipo futuristico, abitata da buffi robot e altre strambe creazioni tecnologiche.

Come in ogni platform che si rispetti, lo scopo del gioco è completare i livelli proposti. L'obiettivo massimo da poter raggiungere, quindi la sua valutazione più alta, è la stella. Punteggio ottenibile soddisfando alcuni requisiti, ossia recuperare tutte e cinque Hooligan Sisters nel livello, terminare con la salute massima e battendo il record di tempo imposto dal gioco stesso. Fin qui vi sembrerà piuttosto facile, ma in questo platform, saltare, sparare non saranno le uniche azioni. Sin da subito capirete che c'è una forte componente puzzle a darvi del filo da torcere!

Con un pulsante (A) attiverete o disattiverete delle barriere, le quali in alcune circostanze potranno esservi o di ostacolo o di aiuto. Infatti se azionerete il comando quando Patricia si trova davanti ad uno di quei blocchi perderete un cuore salute. Se poi a tutto questo ci aggiungete anche il fattore tempo le cose oltre a farsi più interessanti, diventeranno inevitabilmente anche più complesse.

 In Mighty Switch Force 2 Patricia ha deciso di appendere la divisa da poliziotta per indossare quella da vigile del fuoco. Cambiata l'ambientazione, cambiato il look, ma il problema è rimasto sempre lo stesso. Bisognerà dare la caccia alle famose Hooligan Sisters. Ma cosa offre in più questo secondo capitolo? Effettivamente ben poco, nel senso che la nuova "arma" a disposizione implica un azione diversa: oltre ad uccidere nemici potrete spegnere piccoli incendi, dirigiere il getto d'acqua e sciogliere blocchi di fango, ma oltre a questo nulla più. Per quanto possa essere divertente, WayForward ha pensato di replicare il successo avuto col precedessore senza apportare però nuovi elementi. Considerando il potenziale e l'eccellente game design è davvero un peccato. Siamo sicuri, però, che troverete le ultime fasi di giochi alquanto ostiche!

L'accademia è più bella insieme

Mighty Switch Academy! è la chicca di questa raccolta. Una modalità di gioco completamente diversa sia per il singolo che per il multigiocatore. La struttura di gioco è sempre a livelli, ma non ci sarà nessun scorrimento laterale. Il design ricorda molto quello di Mario Bros. per NES, nel quale dovrete prendere le evase e nello stesso tempo difendervi dai tanti nemici presenti. Riproposte, comunque, le meccaniche dei predecessori: potrete attivare e disattivare le solite barriere che vi aiuteranno ad arrivare nelle parti alte del livello. 

Poco da dire di più visto che oltre ad un gameplay leggermente diverso e più complesso, non offre null'altro.

Analisi tecnica

Come abbiamo già specificato, MSF 1 e MSF 2 presentano una grafica in pixel art davvero godurioso da vedere. Mentre MSF Hyper Drive Edition e Academy! godono di uno stile molto cartoon e in alta definizione. Tutti i giochi non provocano alcun calo di frame rate e lavorano perfettamente sia in modalità portatile che docked.

La colonna sonora dei titoli in questione è davvero lodevole. Brani molto allegri, non ridondanti e che entrano subito nell'orecchio. E' presente in maniera limitata (nel menu) la funzione touchscreen, mentre è completamente assente l'HD Rumble. Il titolo è compatibile e si gioca alla grande sia con i Joy-Con che con il Pro Controller. Il numero di giochi presenti nella raccolta svolge un ruolo fondamentale anche per quanto riguarda la longevità.

Mighty Switch Force Ultimate Collection è una perla che raccomandiamo a chi se li è visti sfuggire. Il prezzo lo riteniamo più che giusto per cui correte subito sul Nintendo eShop e scaricatelo!

PRO:

  • Grafica sublime
  • Colonna sonora orecchiabile 
  • Gameplay ben strutturato
  • 4 giochi e tanto divertimento
  • Modalità Multiplayer

CONTRO:

  • Chi lo ha già giocato potrebbe trovarlo inutile
Commenti da Facebook