Marvel’s Guardians of the Galaxy [Cloud Version] – Recensione

da | Nov 11, 2021

Pronti per un’avventura indimenticabile? Marvel’s Guardians of The Galaxy arriva finalmente su Nintendo Switch. Ecco a voi la nostra recensione completa.

Un successo infinito. Cosi possiamo definire l’universo cinematografico Marvel, che da quando ha rilasciato al cinema il primo Iron Man, nel lontano 2008, non si è più fermata. 23 film prodotti, parte della time line denominata “Saga dell’infinito” che ha rivoluzionato non poco il mondo cinematografico. Il futuro è roseo. Infatti, dal 2021 è ufficialmente iniziata la “Fase Quattro”, che prevede un’altra serie di film già distribuiti, come Black Widow e Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli.

Naturalmente non mancano invece una serie di produzioni che arriveranno nei prossimi anni, e che sono state già annunciate dal presidente della Marvel Studios, Kevin Feige. In questo clima di euforia per i notevoli risultati ottenuti, non potevano mancare anche esperienze che sappiano coinvolgere tutti i fan che preferiscono un’avventura su console. Non possiamo non citare Marvel’s Spider-Man, titolo realizzato da Insomniac Games in esclusiva per PlayStation 4 distribuito nel 2018, Spider-Man: Miles Morales uscito nel 2020 come titolo di lancio per PlayStation 5 e infine Marvel’s Avengers, un’esperienza molto controversa pubblicata niente meno che da Square Enix.

Tanti titoli che hanno saputo coinvolgere una schiera di appassionati, e che ora potranno finalmente gustarsi la banda più sgangherata dell’universo: stiamo parlando dei leggendari Guardiani della Galassia, in “Marvel’s Guardians of The Galaxy” che arriva in versione Cloud su Nintendo Switch. Mettevi comodi, questa è la nostra recensione.

Un viaggio nell’universo più profondo  

In questa nuova esperienza vestirete i panni di Starlord, il vostro protagonista, in un contesto dove la struttura del gioco è principalmente in terza persona. In alcune sessioni si passerà anche in prima, con quest’ultima utilizzata per dare un senso di “immersione” narrativa. Insieme a lui non mancheranno anche i suoi inseparabili amici di mille battaglie, dove tutto il team è alla ricerca costante di unità rare da poter vendere per riuscire a tenere in piedi la loro nave spaziale, la “Milano”. Il commercio e la vendita sono parte fondamentale della loro vita, infatti inizialmente l’obbiettivo principale sarà quello di riuscire a catturare un terribile mostro da poterlo rivendere in seguito.

Insomma, un’avventura incalzante e scanzonata, che racconta una storia più profonda che comprende piccole sfumature che gli appassionati adoreranno già dopo le prime ore di gioco. Non entrando ulteriormente nei vari avvenimenti che capiteranno successivamente per non cadere in inutili spoiler, il messaggio che vuole trasmettere questa produzione è orientato ad un prodotto che incarna nel vero senso della parola la filosofia dell’universo Marvel. Non vi troverete a rimandi tratti dal mondo cinematografico, infatti Marvel’s Guardians of The Galaxy è un esperienza originale, che va giocata per quello che ha pensato il team di sviluppo. 

Gameplay frizzante ed energico

Il gameplay di Marvel’s Guardians of the Galaxy è caratterizzato principalmente da sequenze di roaming nel mondo chiuso, dove la conversazione tra i personaggi del team sarà parte fondamentale dell’esperienza. Tale schema di dialogo permetterà al giocatore di selezionare la risposta del vostro personaggio, che però non porterà particolari ripercussioni sugli eventi a schermo. Pero, con l’avanzare della storia, tutto questo impianto va a scemare, in questo caso gli sviluppatori potevano gestire meglio il tutto. 

In questa particolare avventura studiata per far funzionare tutto il team dei Guardiani della Galassia sarà fondamentale coordinare bene ogni piccolo dettaglio. L’impianto ludico del gameplay adotta una struttura dove il protagonista, Starlord, potrà diramare una serie di ordini ai suoi compagni. Le sequenze di combattimento in stile action shooter non sono particolarmente difficili, si potrà potenziare ogni abilità con l’avanzamento della storia, mentre i nemici che vi troverete ad eliminare sono abbastanza semplici da battere.

Ogni personaggio del team potrà essere sfruttato come meglio si crede premiando, dove è possibile, le sue abilità in determinati circostanze. Nel dettaglio analizziamo meglio ogni Guardiano presente nel team:

  • Groot: l’ultimo dei Flora Colossus è un difensore robusto in grado di resiste a una buona quantità di danni in combattimento. Specializzato principalmente nella gestione della follia, la sua principale abilità permette di immobilizzare per un breve momento i nemici in una determinata area ridotta. Groot potrà anche permettervi di attraversare luoghi difficili da raggiungere.
  • Rocket: è un esperto di armamenti e predilige combattere a distanza. Può danneggiare più bersagli contemporaneamente, risultando a volte a dir poco devastante. Grazie al banco da lavoro si potranno potenziare e costruire determinati accessori.
  • Drax: il distruttore è un fantastico lottatore che può affrontare più nemici alla volta. I suoi attacchi posso stordire i nemici immuni agli attacchi normali.
  • Gamora: chiamata anche “la donna più letale della galassia” vanta di essere una provetta assassina capace di eliminare rapidamente i bersagli. In battaglia si affida principalmente ad attacchi veloci.

Per quanto concerne la gestione del lock-on sui nemici, il blocco della visuale va costantemente mantenuto con la pressione di un apposito tasto. In rarissime occasioni invece il titolo diventa uno “Space Combat Shooter” dove vi permette di pilotare la “Milano” per distruggere e scappare dagli inseguitori. Infine la longevità di questa produzione si assesta sulle 30 ore circa, nella media per titoli di questo genere.  

Una “versione” al momento impresentabile su Nintendo Switch

Dispiace essere cosi duri ma la versione disponibile al momento su Nintendo Switch presenta alcune problematiche degne di nota, vogliamo segnalare i problemi se eventualmente state pensando di acquistare il gioco. Marvel’s Guardians of The Galaxy sulla console nipponica è usufruibile esclusivamente in formato Cloud, ovvero una volta acquistato sarà possibile giocarlo solo con una buona connessione internet che garantisce degli standard qualitativi soddisfacenti. Le premesse erano queste, ma anche avendo recensito il titolo sfruttando una connessione di qualità il titolo in determinate circostante è risultato ingiocabile.

Rallentamenti, cali di frame rate e risoluzione altalenante non ci permettono di dare un giudizio serio su alcuni aspetti tecnici del gioco. La nostra speranza e che tutto questo possa risolversi con un update che sistemi i problemi presenti nel server dove è collocato il gioco. Marvel’s Guardians of The Galaxy merita di essere giocato al massimo della sua qualità dove è possibile, e un servizio Cloud ottimale renderebbe giustizia ad un’opera di tale portata. Infine per quanto concerne la colonna sonora può vantare una serie di canzoni intramontabili degli anni 80, con un plauso per lo stupendo lavoro fatto con il doppiaggio in lingua italiana.    

Un viaggio altalenante

Marvel’s Guardians of The Galaxy è esattamente quel tipo di produzione che ci aspettavamo sul leggendario team dei Guardiani della Galassia. Un’avventura divertente, accattivante e narrativamente ben ritmata, dove l’unico problema al momento è la forma non certo smagliante della versione Cloud su Nintendo Switch. Il nostro consiglio, prima di ponderare un’eventuale acquisto, è di pensarci bene e provare eventualmente la versione di prova scaricabile dal Nintendo eShop per “provare” effettivamente come il gioco gira con la vostra connessione.

Marvel’s Guardians of The Galaxy è disponibile dal 26 ottobre 2021 in formato Cloud dal Nintendo Switch eShop al prezzo di € 69,99 per 60,00 MB di spazio complessivi. Il gioco è localizzato in Italiano, Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Giapponese, Coreano, Portoghese, Russo, Cinese ed è compatibile con il cloud dei dati di salvataggio e Nintendo Switch Pro Controller.

PRO

  • Un’avventura simpatica e accattivante
  • Cast di personaggi ben amalgamato
  • Doppiaggio in italiano sublime

CONTRO

  • Versione Cloud al momento impresentabile
  • Forse un’esperienza troppo lineare

Info Utili:

Commenti da Facebook