Layers of Fear 2 – Recensione

da | Mag 26, 2021

L’horror psicologico by Bloober Team torna su Nintendo Switch con il seguito di Layers of Fear, ottima serie di videogiochi realizzata dallo studio indipendente di Cracovia.

Come abbiamo già detto, Bloober Team è uno studio indipendente di videogiochi con sede in Polonia. Loro, maestri del jumpscare (quando saltate sulla sedia a causa di un evento improvviso), hanno trovato il successo proprio grazie a questa serie horror. Dopo Layers of Fear arrivò l’ottimo >observer_, sempre horror psicologico ma in stile cyberpunk, in cui il personaggio principale del gioco fu realizzato sull’aspetto del replicante per antonomasia del cinema, Rutger Hauer (che prestò anche la sua voce). Lo studio polacco, fondato nel 2008 dai due Peter (Peter Babieno e Peter Bielatowicz) rilasciò nel 2019 Blair Witch, adattamento dell’omonima serie horror. Mentre, per concludere, The Medium è l’ultimo titolo del team, uscito a gennaio 2021 e non (ancora) disponibile su Nintendo Switch.

Dopo tre ottimi progetti è logico ora tornare alle origini. Layers of Fear 2 è praticamente lo stesso gioco con cui Bloober Team iniziò la scalata al successo, ha una nuova storia e una nuova ambientazione, e anche tutte (o quasi) le ottime meccaniche di gioco che avevamo apprezzato nel primo Layers of Fear.

Layers of Fear 2 è un horror psicologico in prima persona in cui il giocatore veste i panni di un noto attore del panorama hollywoodiano contattato da un enigmatico regista su di un misterioso transatlantico per recitare nella sua nuova opera cinematografica. La cosa bella è che non esiste sceneggiatura, non ci sono ordini del regista e non c’è alcuna indicazione su come interpretare il personaggio. L’attore è libero di agire come meglio crede tra i ponti e le cabine di questo gigantesco transatlantico e avanzare tra la scenografia realizzata appositamente per il film e quella che realizzerà, sul momento, la mente dell’attore. Realtà e finzione si fonderanno e porteranno voi e l’attore in una spaventosa nuova avventura realizzata da questi bravissimi ragazzi polacchi.

Come da copione, il fulcro di questo gioco sono l’esplorazione e la narrazione. Sarete chiamati ad esplorare tutte le sezioni della nave appositamente chiuse al pubblico proprio per questa misteriosa interpretazione.

Una piccolissima novità del gameplay, rispetto al capitolo originale, è la presenza di alcune entità che, in determinate circostanze, vi inseguiranno per i corridoi della nave con l’unico intento di catturarvi. Per il resto l’esplorazione è quella vista in tutte le IP di Bloober Team. Il giocatore potrà interagire con porte, leve, cineprese e altri oggetti al fine di completare piccolissimi puzzle e proseguire oltre.

Concludiamo la recensione con un nostro parere sul lato tecnico del gioco. Layers of Fear 2 per Nintendo Switch vanta di un port davvero ben realizzato. A differenza della versione dayone del primo capitolo (prontamente migliorato con un aggiornamento importante), questo sequel non soffre di alcun tipo di problema tecnico. La risoluzione è la massima possibile per entrambe le modalità e la frequenza dei fotogrammi è sempre fissa a 30. Anche in questo caso non è disponibile dal lancio il giroscopio cosa che fu aggiunta in seguito anche nel primo gioco (aprire le porte con i movimenti dei singoli Joy-Con faceva un certo effetto). Mentre il rumble HD c’è e si sente.

Layers of Fear 2 si conferma, proprio come il capitolo originale, uno degli horror psicologici più interessanti presente su eShop. La scenografia è più che azzeccata, il transatlantico ha sempre avuto un fascino particolare, così come la scrittura, semplice ma sempre di qualità. Layers of Fear 2 è consigliato a tutti gli amanti del genere perché è uno dei pochi giochi che riesce ancora a causare qualche salto improvviso mentre si è intenti a terminare l’avventura.

Layers of Fear 2 è disponibile sul Nintendo Switch eShop (OnlyDigital) dal 20 maggio 2021 ad un prezzo di € 29.99 (con il 10% di sconto se possedete già il primo Layers of Fear o >observer_ mentre 20% di sconto se li possedete entrambi) per 5.6 GB di spazio su console o microSD. Il titolo è compatibile con rumble HD, Cloud dei dati di salvataggio e Pro Controller. Localizzato in italiano (testi).

Pro:

  • Ottimizzazione generale
  • Modalità portatile
  • Scenografia e sceneggiatura

Contro:

  • Gli inseguimenti con le entità non sono proprio indimenticabili

Link utili:

Questo è un graditissimo omaggio ad uno dei film horror più belli della storia del cinema
Commenti da Facebook