I Puffi Missione Vilfoglia – Recensione

da | Nov 5, 2021

Dopo una lunga attesa finalmente torna un nuovo gioco dedicato ai Puffi… stavolta per Nintendo Switch.

L’ultimo gioco dedicato ai personaggi creati da Peyo risale al 1999 ed era disponibile per la prima PlayStation. Oggi, invece, i puffi tornano con un nuovo titolo dedicato a loro su Nintendo Switch. I Puffi Missione Vilfoglia è una nuovissima avventura incentrata sui nostri piccoli amici blu e il perfido Gargamella con la sua gatta Birba.

I protagonisti della storia sono solo alcuni dei principali puffi che abbiamo conosciuto grazie al celebre cartone animato. Potremo, infatti, vestire i panni di Forzuto, Quattrocchi, Chef e Puffetta attraverso cinque differenti mondi. Il nostro obiettivo sarà quello di sventare i piani del nostro acerrimo nemico Gargamella, il quale ha creato un pianta malvagia, il Vileaf, capace di attirare e catturare i puffi ed è molto tossica per tutta la foresta. Grande Puffo chiederà il nostro aiuto per creare un antidoto che sconfigga queste piante malvagie.

Per poter bonificare le piante infette utilizzeremo lo Smurfizer, creato da Puffo Inventore grazie all’utilizzo di un fiore – trovato nella foresta – immune al Vileaf. Questo potente strumento permette al puffo che lo usa di saltare, planare, tuffarsi e aspirare in modo da farsi strada tra i vari ostacoli e nemici che incontrerà. Inoltre, grazie ai vari oggetti dislocati nella foresta, lo Smurfizer potrà essere potenziato.

Il gameplay permette molta esplorazione nelle aree in cui dovremo affrontare le nostre missioni. Non mancheranno i vari segreti e posti nascosti dove poter raccogliere i vari oggetti utili al potenziamento della nostra arma. Lo Smurfizer, inoltre, ci aiuterà a sconfiggere i diversi nemici che si presenteranno durante la nostra avventura. L’ arma non sarà l’unica cosa che ci aiuterà in questi scontri, ma le nostre abilità potranno essere potenziate anche grazie ad alcuni semi sparsi nella foresta.

Il gioco ricorda molto il cartone degli anni ’90, grazie anche alla presenza della maggior parte dei puffi più famosi. Il villaggio da cui partiremo e dove ritorneremo a fine di ogni missione è molto simile a quello visto nel cartone animato, non mancano, infatti, le famose casette di fungo dai toni vivaci. Graficamente il titolo si presenta molto bene e i puffi sono stati realizzati egregiamente nei minimi dettagli. Chiaramente, questa qualità si perde un po’ quando si gioca inserendo la Nintendo Switch nella dock, dal momento che in uno schermo più grande le texture perdono qualità e dettaglio. Al contrario, giocato in modalità portatile, la qualità grafica è decisamente più alta, rendendo l’esperienza di gioco fluida e molto piacevole.

Una feature inaspettata è la modalità cooperativa per due giocatori. Questa potrà essere attivata in qualsiasi momento del gioco e il secondo giocatore entrerà in partita come un minuscolo robot. Esso supporterà il primo giocatore con diverse abilità, tra cui lanciare semi esplosivi sui nemici, volare, muoversi liberamente e curare le piante maledette. Sicuramente, questo permette di rigiocare una seconda volta con l’aiuto di uno vostro amico nei panni del piccolo robot.

Per concludere possiamo dire che I Puffi Missione Vilfoglia è un titolo che può far divertire grandi e piccini con un livello di difficoltà crescente. Dal punto di vista tecnico il gioco è stato ben realizzato a eccezione di alcuni momenti di lag dopo il caricamento dell’area. Un aspetto da migliorare potrebbe essere l’aggiunta di un sistema di aggancio del nemico, poiché durante i combattimenti risulta quasi snervante l’impossibilità di mirare un determinato bersaglio. Il lavoro svolto dallo studio OSome è da apprezzare, visto che è riuscito a ridar vita a questi iconici personaggi degli anni ’90.

I Puffi Missione Vilfoglia è disponibile in versione fisica e in versione digitale sul Nintendo Switch eShop al prezzo di € 39,99 dal 05 novembre 2021 per 2700 MB di spazio su console o microSD. Il titolo è localizzato in inglese, francese e italiano ed è compatibile con Cloud dei dati di salvataggio e Pro Controller.

PRO

  • Ambientazioni colorate e dettagliate
  • Livello di difficoltà ben bilanciato
  • Rigiocabilità, grazie anche alla modalità cooperativa

CONTRO

  • Assenza di un sistema di puntamento
  • Alcuni momenti di lag
Commenti da Facebook