Hero Express – Recensione

Fantastico Studio parte in quinta e rilascia un nuovo fantastico gioco per questa fantastica console, stiamo parlando di Hero Express, nuova proposta “mordi e fuggi” del team italiano di Roma.

In Hero Express avremo a che fare con un distratto eroe in sovrappeso che dovrà difendere il tanto amato globo terrestre dalla comparsa di mostri accuratamente selezionati dalla cultura pop anni ’80. King Mombo, Vlad, Shakra, Quaker e tanti altri (per un totale di 11 mostri) proveranno a mettere i bastoni tra le ruote al nostro biondo eroe. Ci riusciranno? Beh, certo che si. Se non fosse per il fattorino della HEX con le sue “consegne eroiche giusto in tempo” l’intero globo sarebbe stato spacciato. E’ lui il vero eroe!

Il nuovo titolo dei creatori di Black Paradox (e del tanto atteso Lanflyx Odyssey) è un arcade di corse dove il nostro abile fattorino salirà in auto per percorrere uno degli undici livelli e battere (almeno secondo la nostra immaginazione) il boss designato.

Ogni livello deve essere giocato con un determinato veicolo. Il mezzo della HEX potrà essere potenziato sborsando parte delle monetine recuperate durante la run, una manna dal cielo poter potenziare le auto visto la bassa potenza di ogni singolo mezzo ad inizio livello.

Il vostro più grande nemico sarà il tempo, infatti se non sarete abbastanza svelti la vostra auto esploderà senza farselo ripetere due volte. Per evitare che ciò accada, e per poter continuare la run, dovremo recuperare in tempo tutte le taniche di benzina posizionate lungo il percorso ma spesso e volentieri, se non calcoliamo bene il tragitto, ci arriveremo a serbatoio quasi vuoto.

I livelli sono davvero lunghi e impegnativi. Piccole trappole o la stessa conformazione del percorso metteranno a dura prova i vostri nervi, forse un checkpoint per facilitare un po’ le cose non avrebbe guastato. La parte finale di alcuni livelli è addirittura complicata da eseguire in quanto necessita di vere e proprie evoluzioni volanti da far eseguire al super fattorino. Spesso e volentieri il mezzo esploderà a pochi metri dall’arrivo e sarete costretti a ricominciare tutto da capo.

Ogni boss ha il mondo e l’auto della HEX a tema

Hero Express è un titolo “mordi e fuggi”, nel senso che può essere tranquillamente giocato per brevi run, magari in portatile durante il vostro viaggio di ritorno da lavoro in bus o prima di andare a letto. Il titolo di Fantastico Studio è ben realizzato, vario e divertente da giocare. Poi il prezzo è ottimo, consigliato a tutti.

Hero Express è disponibile in digitale sul Nintendo Switch eShop dal 5 luglio 2019 al prezzo budget di € 4.99 (oppure con il 30% di sconto se avete già acquistato l’ottimo Circle of Sumo degli italiani Yonder) per 379 MB di spazio su console o microSD. Il titolo è compatibile con il Pro Controller e con il Cloud dei dati di salvataggio. Lingua disponibile: inglese.

Pro:

  • Divertente titolo “mordi e fuggi”
  • Prezzo
  • La qualità non manca
  • Controlli semplici e intuitivi

Contro:

  • Proprio come per Black Paradox, manca un checkpoint per facilitare un po’ le cose
  • A tratti frustrante

Link Utili:

Commenti da Facebook

Written by: Antonio Candeliere

Antonio Candeliere, Roscio per gli amici, entra a far parte del Nintendo Player Staff nel 2014. A differenza degli altri membri del gruppo, Antonio si avvicinò al mondo Nintendo solo all'età di 19 anni, quando la sua ragazza gli regalò un magnifico Nintendo DS Lite Rosso. Quella fu la sua prima console. Antonio ebbe un'infanzia spensierata, lontano dalla tecnologia ma non dalla fantasia, spesso al piacevole contatto con spettacoli teatrali e musicali. Esperto di film approda al D.A.M.S. di Firenze dove però non trova la continuità che sperava. "Roscio", Nintendo parlando, diventa inarrestabile, proprio come l'adrenalinico film di Tony Scott, e si porta a casa svariate console della Grande N e ogni cosa che gli ricordi Samus o Super Mario. Viene a conoscenza del gruppo NPlayer e subito se ne innamora, tanto da contattare la redazione proprio per far parte di quel gruppo affiatato. Ora pubblica articoli e recensisce giochi con molta passione e dedizione. Balla sui cordoli di Mario Kart come pochi, un altro suo amore è Metroid Prime senza tralasciare naturalmente The Legend of Zelda, Super Mario e la serie Fire Emblem.