RECENSIONE: The Adventures of Elena Temple – Switch eShop

Tutti quanti si ricordano del grande successo che ebbe The Adventures of Elena Temple quando fu lanciato negli anni 80. Infatti, questo storico platform arriva su Nintendo Switch in tutte le sue versioni uscite negli anni. Non ve lo ricordate vero?

Siete proprio sicuri di non ricordarvi di The Adventures of Elena Temple?  Se proprio non vi ricordate, non temete, non siete affetti dal morbo di Alzheimer ne di perdita di memoria.

Infatti, The Adventures of Elena Temple non è mai uscito su nessuna console, ma gli sviluppatori vogliono farcelo credere. Lo studio GrimTalin ha creato questo platform con un'idea molto particolare e nostalgica: creare una raccolta di versioni differenti dello stesso gioco come se fossero uscite sulle canoniche icone dagli anni 80 agli anni 2000.

Ci sono riusciti?

Gameplay

Il gameplay di The Adventures of Elena Temple è molto elementare: il gioco è composto da un unico ed enorme dungeon suddiviso in più 50 stanze, come se fossero dei mini livelli. All'interno di quest'ultimi, dovrete raccogliere monete e diamanti risolvendo dei mini puzzle tra interruttori e pedane meccaniche.

Inoltre, lungo il vostro percorso, armati di una sola pistola a due colpi, troverete serpenti, mostri o trappole meccaniche pronti ad ostacolarvi nella vostra avventura.

L'obbiettivo del gioco? Molto semplice, raccogliere diamanti a sufficienza per poter accedere a nuove stanze. A primo impatto il gioco potrà sembrare noioso e ripetitivo, ma più andrete avanti, più i puzzle si complicano regalandovi una sorprendente sensazione di sfida.

Fortunatamente, se morirete non perdereste tutto. Anzi, tutt'altro perché ripartireste dall'ultimo punto sicuro in cui eravate appoggiati all'interno del mini livello.

Quindi, anche se sbaglierete più volte, non vi sentirete mai scoraggiati da dover rifare da zero la stanza, ma riprenderete da poco prima.

Tecnica

Dal punto di vista tecnico, nonostante l'ottima idea di base, il team di GrimTalin non ha svolto un lavoro eccezionale su The Adventures of Elena Temple.

Insomma, bellissima l'idea della cornice in cui vi viene mostrata una stanza tipica degli anni della console in usa, carina anche le stesse console con un "marchio storpiato" per via del copyright, ma a livello di grafica non ci siamo.

Infatti, su SomeToy (il GameBoy) la grafica è azzeccata, ma su NS-BOS (MS-DOS) la grafica non torna: non c'è uno sfondo, non cambia la texture tra una console e l'altra, cambia giusto la dimensione del display e i colori in generale.

Peccato, perché l'idea è geniale, se fosse stata applicata fino in fondo sarebbe stata fantastica.

La colonna sonora invece, varia quel giusto che serve nella campionatura, ma ha melodia perfetta che vi accompagna benissimo lungo la vostra avventura.

I controlli sono semplici, ma ci vorrà un po' di tempo per prendere il giusto timing dei movimenti di Elena.

Se vorrete cambiare tra una console e l'altra, vi basterà tornare al menù iniziale, selezionare la nuova console e ripartirete da dove avrete interrotto.

Infine, l'HD Rumble è sfruttato correttamente, trasmettendo i colpi, le vibrazioni del terreno durante l'attivazione degli interruttori o quando si muovono i muri. Inoltre, è piacevole giocarci in ogni modalità di Nintendo Switch.

Conclusioni

Dunque, The Adventures of Elena Temple è un platform particolare e sicuramente i ragazzi di GrimTalin hanno dato il massimo.

Considerando che sono un team di sviluppo emergente, il loro lavoro è da apprezzare. Infatti, la loro idea di simulare la storia di un videogioco dagli anni 80 agli anni 2000 è davvero un'idea originale.

Dal punto di vista del gameplay il gioco è semplice, ma comunque riesce a regalarvi davvero un senso sfida piacevole nell'affrontare ogni stanza.

Le musiche e i suoni, ispirati alle varie console negli anni, sono azzeccate e piacevoli.

Purtroppo, dal punto di vista grafico il gioco non riesce a dare ciò che promette. Davvero un gran peccato. Non è pessima, ma quei pochi dettagli in più avrebbero fatto la differenza.

Tuttavia, il titolo è piacevole da giocare in ogni momento della giornata e se volete avventurarvi in questo divertentissimo dungeon insieme ad Elena, lo troverete sull'eShop di Nintendo Switch al prezzo di 4,99€ e occuperà circa 100 MB.

Dunque, è arrivato il momento dei nostri Pro  e Contro :

  • Grandissimo senso di sfida
  • Colonna sonora piacevole
  • Longevità
  • Bellissima idea delle più versione ma...

  • .... non sono esattamente le stesse grafiche
  • Non ha una modalità co-op
  • Prezzo

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento