RECENSIONE: Bridge Constructor Portal – Switch eShop

da | 27/02/18 16:01

Portal, lo storico rompicapo di Valve, approda su Nintendo Switch in una versione inedita grazie al crossover con Bridge Constructor.

Clicca per ingrandire!

Bridge Constructor è una serie di giochi rompicapo sviluppato da ClockStone e pubblicato da Headup Games dove vestiremo i panni “dell’Ingegner Cane presente in tutti noi” con l’intento di collegare due punti di una strada con un ponte a prova di fisica! In Bridge Constructor Portal il fine è il medesimo, arricchito però da numerose caratteristiche della fantastica serie Valve, una su tutte quelle dei Tunnel quantici, esatto, i mitici portali dove la misteriosa Chell si ci lanciava per completare quei livelli incredibili!

Abbiamo visto Bridge Constructor in tutte le salse (disponibile anche in un paio di versioni sul Nintendo Wii U eShop) ma crediamo che la sua versione Portal sia la più riuscita: sarà per l’ambientazione e per la fama del noto franchise di Valve? Sicuramente.

Clicca per ingrandire!

Il gioco è ambientato nelle Aperture Laboratories, all’interno di uno dei suoi distaccamenti, quello delle Aperture Science, dove il malvagio Direttore assume per il ruolo di Capo Custode gli ignari e poveri Bendy (gli stessi omini neri che compaiono nei cartelli di indicazione di Portal) in cerca di lavoro. L’inizio del gioco ci pone un mini colloquio con il Direttore (amante del suo inceneritore..) dove al suo termine, uno degli omini riuscirà ad aggiudicarsi il posto.

Il gioco comprende ben 60 livelli dove si avrà il compito di collegare il punto A con il punto B, così che il veicolo di collaudo possa raggiungere il traguardo e portare a destinazione i preziosi pacchi. Avremo il compito di costruire il tragitto da fare con un ponte che rispetti, più o meno, tutte le leggi della fisica. Non importa che qualche omino cada nell’acido sottostante, basta che tutti i “muletti” con i pacchi arrivino a destinazione. Giusto no? Infondo ciò potrebbe presto rispecchiare la realtà…

Naturalmente, per completare i puzzle potremo usare i famosi Tunnel quantici di Aperture Science, i portali che, a differenza del gioco principale, saranno di vari colori e ad ogni portare di entrata sarà associato un portale di uscita.

 

Una volta creato il ponte, non senza difficoltà, potrete testarlo con il tasto Y. Così facendo, si attiverà una test fisico che proverà l’effettiva stabilità della struttura e la sua instabilità evidenziata in rosso. Peso e gravità entreranno in gioco. Dopo aver rattoppato qualche parte delicata con travi e Super Cavi Aperture, potrete finalmente collaudare il ponte con il veicolo: se il “muletto” riuscirà a portare a destinazione i pacchi il livello sarà superato. E’ qui che arriva il bello. Infatti, una volta terminato il livello avrete la possibilità di conquistare la fiducia del Direttore testando la vostra costruzione con un convoglio di carrelli elevatori impazziti, che metteranno a dura prova la resistenza della vostra costruzione. Il vostro ponte avrà resistito a stento ad un muletto, riuscirà a sopportare il peso di 10 veicoli??

La modalità Convoglio andrà ad aumentare notevolmente il livello di sfida già dai primi livelli, poi quando saranno disponibili i portali, i pulsanti, torrette aggressive, salti e tutto il resto la sfida sarà ancora più ardua e ricorderà ben volentieri alcuni livelli del gioco originale di Valve!

Se non riuscite a terminare un livello potrete consultare le Buone Norme, dove troverete tutti i consigli per costruire il ponte perfetto: vi sarà illustrato come costruire una struttura usando un triangolo e come distribuire correttamente la sua pressione, rinforzare i pilastri di sostegno o creare addirittura dei ponti sospesi. Il livello di difficoltà è ben bilanciato e va sempre più in crescendo con l’avanzare dei livelli.

Clicca per ingrandire!

Bridge Constructor Portal è un crossover riuscito e sembra incarnare bene i gameplay di entrambi i franchise. Un passatempo divertente che può essere giocato su Nintendo Switch dove volete e anche senza Joy-Cons, visto la sua completa compatibilità con il touch-screen della console anche se, in modalità TV, il gioco risulta più scattante e fluido che in portatile o in tablet mode.

Un gioco che sfrutta bene la natura ibrida della console Nintendo e porta un briciolo del mitico franchise di Valve su Nintendo Switch (console che potrebbe ospitare in modo epico il puzzle game creato da “big” Gabe Newell).

Bridge Constructor Portal è un rompicapo divertente consigliato a tutti i videogiocatori amanti delle costruzioni perfette e della fantastica serie Portal, che centra un ottimo esordio in questa inedito e interessante stile di gioco.

 

Bridge Constructor Portal è disponibile dal prossimo 28 febbraio 2018 al prezzo di €14.99 per soli 158 MB di spazio su console o microSD.

  • I piccoli Bendies
  • C’è anche GLaDOS con la doppiatrice originale Ellen McLain
  • Il miglior crossover della serie Bridge Constructor
  • Interessante ironia di sottofondo
  • Piccolo ma divertente rompicapo
  • Modalità Convoglio a tratti folle

  • Niente HD Rumble
  • Prezzo (forse) troppo alto

Clicca per ingrandire!

Clicca per ingrandire!

Pagina ufficiale del gioco su Nintendo Italia (link).

Articoli Correlati

Wreckfest – Recensione

Wreckfest – Recensione

Era il 2018 quando i mitici Bugbear Entertainment rilasciavano “il prossimo gioco di auto” su PC, ecco che quattro anni dopo Wreckfest arriva anche...