RECENSIONE: Atomine – Switch eShop

Sul Nintendo eShop arriva un titolo Made in Italy che ci aveva fatto ben sperare sin dal trailer di lancio. Eccovi la recensione di Atomine!

La scena indie italiana riserva tante, moltissime sorprese. Questa volta è il turno (in realtà l'ennesimo) di MixedBag, che ha rilasciato proprio quest'oggi Atomine sul Nintendo eShop di Switch.

Si tratta di uno shooter rogue-lite a doppio stick ambientato in un mondo virtuale dal design semplice ma funzionale. Vivremo, in un frenetico spara-spara, le vicende della STUXNET, un virus informatico progettato per scopi militari.

Sin dai primi momenti si può notare una certa somiglianza di gameplay con un capostipite del genere (The Binding of Isaac). Benchè la giocabilità sia simile, il titolo offre dei contenuti diversi soprattutto per contesto e tipologia.

Il gioco è strutturato in livelli da superare con nemici e boss da affrontare. Prima di ogni partita saremo chiamati a scegliere il tipo di Giocatore, ognuno con caratteristiche diverse per Energia, Velocità, Tipo di armi e Moduli.

L'energia rappresenta il numero di punti vita che avrete, i quali una volta terminati sarà Game Over e dovrete ricominciare da capo, poiché nei tanti sottogeneri del rogue-like è il concetto di morte permanente a farla da padrone.

Un ottimo arsenale

I moduli si suddividono in sottocategorie come Tipo d'arma (missili, laser, elettricità), Volume di fuoco (Sparo singolo, doppio, triplo e tanti altri), Rateo di fuoco (distanza e velocità dei colpi), Modificatore Sparo (Rimbalzo, Perforante, Danno+, Precisione etc. etc) ed infine i Potenziamenti Level Up, utilissimi per recuperare energia, aumentare gli EXP ottenuti dai nemici, rallentare i proiettili nemici e molto altro).

L'interfaccia è minimalista, quanto serve per muoversi in maniera efficace nel riquadro di gioco senza inutili intoppi. Nell'angolo alto a destra c'è la mappa di gioco e il numero di nemici presenti, nell'angolo alto a sinistra invece c'è la barra della salute, la versione del giocatore (il livello) e i punti accumulati. Lo scopo principale è eliminare tutte le minacce per passare al livello successivo. Quando distruggete un nemico, esso rilascerà dei drop verdi (EXP) e qualche volta un blocco di energia. L'avanzare nel gioco e il soddisfare degli obiettivi sbloccheranno nuovi giocatori e nuovi tipi di moduli.

In quasi ogni livello, oltre alle classiche zone dove appaiono nemici, ci sono stanze nere nelle quali potrete modificare il vostro giocatore cambiando i moduli che vi saranno messi a disposizione.

Nel corso del gioco potrete accumulare delle AtoCoin, monete che potrete spendere nel menù "Moduli" per sbloccare potenziamenti vari.

Semplicità + efficacia = divertimento

Il titolo di MixedBag offre un gameplay dinamico, scorrevole e soprattutto divertente. La sua continua rigiocabilità, poiché all'inizio sarà molto difficile andare fino in fondo, garantisce una discreta longevità, soprattutto per chi vuole cimentarsi nel trovare tutti i moduli possibili.

Passando ad un discorso più tecnico, Atomine ha uno stile tutto suo e calza a pennello nel contesto informatico in cui è immerso il gioco. Sia in modalità TV che in modalità portable, il gioco non da segni di cedimento o rallentamento. Ennesima dimostrazione questa che non servono troppi tecnicismi per sfornare un titolo valido in tutto e per tutto. Le musiche come ci si aspetterebbe sono di genere elettronico e danno ancora più enfasi al gameplay.

Che dire? Il lavoro di MixedBag merita moltissimo e lo consigliamo vivamente sia agli esperti sia a chi si avvicina a questo genere di giochi per la prima volta.

Atomine è disponibile da oggi 25 Maggio 2018 sul Nintendo eShop. Lingua in italiano. Correte e fatelo vostro!

  • Gameplay dinamico e affascinante
  • Musiche elettroniche
  • Tanti contenuti
  • Alto livello di sfida

  • Alcune sezioni di gioco molto ostiche

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento