Nintendo Switch, tutto ciò che sappiamo per il 2019

Il 2018 è ormai terminato e ci apprestiamo ad affrontare un 2019 che, dalle premesse, sembra sarà un'annata assai ricca per i fan di Nintendo. Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Il 2018 è stato, per certi versi, un anno molto particolare per Nintendo. Iniziato un po' in sordina, con pochi titoli di rilievo come Kirby o Mario Tennis, si è chiuso poi con due "pesi massimi", quali Pokémon Let's Go e Super Smash Bros. Ultimate, senza dimenticare dei titoli importanti come Octopath Traveler o svariati altri che per ragioni di tempo non possiamo citare.

IL 2018 è stato anche l'anno nel quale Nintendo, fiduciosa grazie ai risultati eccellenti della console ibrida, ha deciso di porsi un obiettivo arduo, superare quota 35 milioni di Switch vendute entro Marzo 2019, a due anni dall'uscita.

Un traguardo che, allo stato attuale, risulta piuttosto difficile da raggiungere nonostante l'impulso dato da Pokémon e Smash, ma il guizzo potrebbe arrivare anche da questi primi mesi del 2019.

A questo punto è dunque arrivato il momento di sintetizzare le nostre aspettative per il 2019, fra titoli annunciati e presunti.

Quello che già sappiamo sui first party

Per cominciare questa disamina dell'anno che verrà, è bene cominciare da quello che sappiamo sulle esclusive di Nintendo.

Quali sono i titoli più importanti che usciranno quest'anno? Faremo un piccolo elenco, non necessariamente esaustivo, riportando brevemente ciò che ci è noto, chiudendo poi con titoli la cui data di uscita ancora non ci è nota.

New Super Mario Bros. Deluxe

Questo slideshow richiede JavaScript.

L'11 Gennaio sull'ibrida di Nintendo arriva New Super Mario Bros. Deluxe, versione per Switch del titolo in 2D già uscito su Wii U, comprensiva anche del DLC su Luigi.

Nonostante sia un porting di un titolo già uscito, molti sono i giocatori curiosi di provare questa classica avventura. Vi consigliamo di leggervi l'articolo del nostro Jonathan, per comprendere quali aggiunte siano state fatte al gioco base.

Travis Strikes Again: No More Heroes

Questo slideshow richiede JavaScript.

In uscita il 18 Gennaio, lo spin off prodotto da Grasshopper è particolarmente atteso da molti giocatori ed è una esclusiva di Nintendo Switch. Il titolo permetterà ai ragazzi di Suda51 di saggiare anche il terreno per il futuro No More Heroes 3.

Fire Emblem Three Houses

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il titolo RPG a turni, iterazione della saga di Fire Emblem, presenta varie novità nel gameplay, come la possibilità di formare truppe che danno supporto alle unità individuali sul campo di battaglia. La sua uscita è prevista per la Primavera del 2019.

Yoshi's Crafted World

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il colorato platform dedicato a Yoshi, annunciato durante l'E3 2017, sarebbe dovuto uscire nel corso del 2018, ma per non meglio precisati motivi è stato rinviato a quest'anno. In particolare la sua uscita è prevista per la Primavera del 2019, ma secondo alcuni rumor il gioco potrebbe addirittura uscire già il 1 Marzo.

Animal Crossing

Questo slideshow richiede JavaScript.

Entriamo ora nel regno dei titoli la cui data di uscita è decisamente meno nota. Animal Crossing 2019, che attualmente è il titolo Nintendo più desiderato dai giapponesi, è stato annunciato a Settembre 2018 ma da allora non è stato esposto molto sul titolo in questione. Quel che è certo è che il titolo era attesissimo dai fan della saga, visto che da New Leaf è passato molto tempo.

Di certo sappiamo solo che uscirà nel corso del 2019, e molti ipotizzano che possa uscire nel periodo che intercorre fra Marzo e Maggio. In realtà l'ipotesi ci sembra poco probabile dato che in Primavera avremo già titoli come Fire Emblem, o Yoshi. In ogni caso staremo a vedere.

Luigi's Mansion 3

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunciato durante il Direct di Settembre, Luigi's Mansion 3 è un altro titolo attesissimo. La saga basata sul fratello di Mario è stata revitalizzata nel corso del 2018, anche grazie al rilascio del remake del primo Luigi's Mansion su Nintendo 3DS.

Al momento sono state rese note solo alcune immagini, e sul titolo non è stato detto molto, ma è ragionevole pensare che il gameplay sarà piuttosto simile a quanto già visto nei primi due titoli. L'uscita è programmata per un non meglio precisato momento del 2019.

L'anno di GameFreak: Pokémon e Town

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il 2019 sarà un anno fondamentale per Game Freak, che pubblicherà il prossimo titolo della serie principale Pokémon e un nuovo RPG, Town.

Questo titolo Pokémon sarà chiamato ad un compito importante, ossia ridare fiducia a quella parte di fan delusa da Let's Go e da alcune delle dichiarazioni di Game Freak, in relazione al target del gioco ed alla difficoltà nello sviluppare su Switch.

Let's Go ha ottenuto buoni dati di vendita, ma è evidente che i cambiamenti che vanno fatti devono puntare anchesu un'altra direzione, al fine anche di assicurare un certo grado di longevità e complessità al titolo. Quanto a Town, per ora sappiamo troppo poco ma sembra essere un RPG dallo stampo piuttosto classico. Attendiamo di saperne di più, in ogni caso l'uscita di questi due titoli è fissata per un qualche momento non meglio precisato del 2019

Per il resto...

Insieme ai titoli sopra citati nel 2019 usciranno, presumibilmente, altri prodotti esclusivi come Yo-kai Watch 4, Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, Shin Megami Tensei V e molti altri titoli del panorama Indie. L'elenco non è esaustivo, ma contiene quelli che sono i titoli principali annunciati... e teniamo presente che Nintendo farà altri annunci più avanti.

Quello che invece non sappiamo sulle esclusive

Metroid 4 e Bayonetta 3: annunciati entrambi nel 2017, entrambi i titoli sembrano essere scomparsi dai radar. Sia per Bayonetta sia per Metroid sappiamo che i lavori procedono bene, ma a parte questo tutto tace sul fronte annunci.

Nintendo ha giustamente puntato su una strategia di comunicazione anticipata per rassicurare i fan e fargli sapere che questi titoli si faranno, ma ora i fan vogliono sapere qualcosa di più tenuto conto che molti titoli annunciato dopo sono già usciti.

Considerando le parole di Platinum Games, sul fatto di avere potenziali titoli in uscita nel 2019, non risulterebbe strano se uno di questi fosse proprio Bayonetta. Speriamo di poter scoprire qualcosa in più, presto.

Daemon x Machina

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il titolo mech di Nintendo, annunciato lo scorso anno all'E3, è un altro titolo molto atteso e di cui abbiamo potuto apprezzare vari video di gameplay nel corso di questi mesi.

L'uscita del titolo è fissata per il 2019, ma da qualche tempo del gioco non si è più parlato granché, quindi speriamo che presto vengano fornite date precise.

Quello che sappiamo sulle terze parti

Per quanto riguarda le terze parti, sono molti i titoli annunciati per il 2019. Vediamo i principali.

Giochi racing incoming: Crash Team Racing Nitro Fueled e Sonic Team Racing

Annunciato durante i Game Awards 2018, Crash Team Racing approderà su Nintendo Switch, presumibilmente, a Giugno del 2019. Alcuni rumor indicano che il rilascio potrebbe essere posticipato, ma al momento non ci sono conferme.

Sonic Team Racing, nuova iterazione della serie racing di Sega, approderà invece su Switch a Maggio.

Mortal Kombat 11

Il picchiaduro di NetherRealm Studios, Mortal Kombat 11, approderà su Nintendo Switch il 23 Aprile del 2019. I preordini del gioco so già aperti su Amazon. A Marzo verrà svolta una beta, che però non sarà aperta agli utenti Switch, che non potranno godere neppure della limited edition.

L'infinita attesa: Dragon Quest XI S

Dopo mesi infiniti di attesa, Square Enix ha annunciato che Dragon Quest XI S, edizione speciale di DQ XI specifica per Switch, verrà rilasciato nel 2019 e avrà delle funzioni esclusive per la console Nintendo. Al momento la data europa non è nota, ma si presume che verrà pubblicato sempre nel corso del 2019.

Last but not least: Doom Eternal

Ultimo, ma non meno importante... Doom Eternal. Annunciato ormai da tempo, Doom è la dimostrazione di come un'azienda, con l'impegno, possa portare giochi anche su piattaforme considerate più "complesse".

Bethesda ha rilasciato varie informazioni sul gioco, che promette essere più frenetico e adrenalinico che mai, anche su Switch grazie al lavoro di Panic Button. L'uscita non è stata definita, ma si parla di 2019, per cui attendiamo con impazienza.

Sempre di Bethesda si presume che Wolfenstein 2: Youngblood, DLC del gioco principale, possa essere rilasciato anche su Nintendo Switch, forse proprio nel 2019.

Infine...

Altri titoli che arriveranno nel 2019, sono Trials Rising il 24 Febbraio, Tales of Vesperia: Definitive Edition l'11 Gennaio e diversi altri.

Molte software house inoltre, da Atlus a Platinum hanno parlato di potenziali titoli in uscita, quindi c'è da sperare che molti di questi coinvolgano l'ibrida di Nintendo. Chissà se EA, ora che Frostbite sembra finalmente compatibile, porterà qualcosa in più...

Che cosa vorremmo da questo 2019

Dopo aver parlato dei titoli che verranno, spendiamo due parole su quello che vorremmo da Nintendo per quest'anno, sia in termini di servizi che di giochi.

Nintendo Switch Online e servizi

Nintendo, stando a Reggie Fils-Aime, ha tutta l'intenzione di migliorare il Nintendo Switch Online, sia in termini di contenuti che di funzionalità. Non sappiamo di preciso quali siano i piani di Nintendo ma di certo abbiamo fiducia che l'azienda saprà prendere decisioni condivisibili.

Per prima cosa speriamo che vengano inseriti tanti contenuti, non necessariamente limitati al NES o allo SNES, ma che diventi una vera e propria Virtual Console che raccolga compilation anche di altre piattaforme, anche se dovessero passare anni prima di poter realizzare il tutto.

Lo snodo più perplimente sulla parte online è però sui Server. Nintendo ha avviato una politica di miglioramento, ma speriamo che si facciano ulteriori passi in avanti, specialmente sul fronte utilizzo dei server dedicati.

Firmware e funzioni

Sul fronte del sistema operativo ci sono stati passi in avanti corposi, grazie all'introduzione dei salvataggi in cloud (inclusi nell'abbonamento) e all'introduzione di feature e miglioramenti al sistema operativo.

Il prossimo step deve essere l'aumento di personalizzazione e libertà sul sistema, oltre che l'introduzione di alcune app più generali come Netflix e la navigazione con browser.

Comprendiamo il problema della pirateria, ma sarebbe certamente importante poter introdurre queste funzioni, così come altre più strettamente tecniche sul sistema (temi, gestione cartelle, etc).

In conclusione

Cosa possiamo dire in conclusione? La carne al fuoco è tanta, e il 2019 è sicuramente un anno ricco di titoli e novità. E... tante sono le cose non annunciate, quindi possiamo solo ritenerci soddisfatti. Un Direct potrebbe arrivare il 10 Gennaio, con annunci inediti, quindi ci terremo pronti.

Ci sono miglioramenti che vanno applicati, ma è nella normalità delle cose, per cui se proprio dovessimo sentirci di dare un suggerimento o una speranza... sarebbe il top se titoli come Spyro Reignited Trilogy o altri titoli terze parti importanti arrivassero, anche alla luce delle recenti migliore su motori grafici ed affini. Chissà, intanto vi auguriamo buon 2019!

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento