Nintendo Switch OLED potrebbe avere seri problemi di scorte nei prossimi mesi

da | 08/09/21 18:12

Grazie ad un report rilasciato da Toshiba, Nintendo Switch OLED potrebbe non riuscire a soddisfare completamente la richiesta dopo il rilascio.

Come ben saprete dal lancio avvenuto lo scorso anno di PlayStation 5 e Xbox Series S/X, entrambe le console al momento risultano ancora introvabili in negozio, con alcune possibilità di acquistarle invece online. Recentemente però la situazione potrebbe non migliorare, infatti stando alle ultime stime di Toshiba i problemi di distribuzione delle nuove console inclusa anche Nintendo Switch OLED potrebbe aggravarsi ulteriormente.

Un problema dovuto alla crisi mondiale dei semiconduttori iniziata nel 2020, che influisce negativamente su tutta la linea produttiva andando a colpire anche la nuova console di casa Nintendo. Ecco quanto dichiarato da Takeshi Kamebuchi di Toshiba:

La fornitura di chip rimarrà molto ridotta fino a settembre del prossimo anno. In alcuni casi potremmo trovare alcuni clienti non completamente serviti fino al 2023. Teniamo in considerazione quali consumatori affrontano le situazioni peggiori, come il rischio di arrestare l’intera linea di produzione o che il business venga obliterato dalla mancata fornitura di chip. I produttori di console da gioco sono tra i clienti che fanno le richieste più grandi e sono sinceramente dispiaciuto per la loro frustrazione visto che nessuno di loro è soddisfatto al 100%.

Una situazione complessa, che naturalmente continueremo a monitorare. Vi ricordiamo che Nintendo Switch OLED sarà disponibile a partire dal 8 ottobre 2021 al prezzo di 349,98 €. Nintendo Switch (modello OLED) dispone di uno schermo OLED da 7 pollici con una cornice più sottile. I colori sono intensi e l’elevato contrasto dello schermo garantiscono un’esperienza di gioco appagante per tutti i giocatori sia in modalità portatile e da tavolo.

  • Nintendo Switch

Stay Tuned!

Articoli Correlati