Zelda: Breath of the Wild eletto come miglior gioco dell’anno al GJA2017

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è riuscito a conquistare il premio come miglior gioco dell’anno al Golden Joystick Awards 2017!

Il Golden Joystick Awards 2017 si è svolto oggi 17 Novembre 2017 presso il Bloomsbury Big Top di Londra, in Inghilterra. The Legend of Zelda: Breath of the Wild, sviluppato da Nintendo, ha ottenuto il riconiscimento come miglior gioco dell’anno. Oltre a questo è riuscito anche a conquistare il premio “Best Audio” e il “Nintendo Game of the year”, mentre Pokémon Sole e Luna ha conquistato il premio come miglior gioco “Handheld/Mobile Game of the year”.

Non possiamo che complimentarci con Nintendo in quanto secondo noi sono più che meritati!

Ecco la lista completa:

• Best Storytelling: Horizon Zero Dawn
• Best Visual Design: Cuphead
• Best Audio: The Legend of Zelda: Breath of The Wild
• Best Gaming Performance: Ashly Burch – Horizon Zero Dawn
• Best Indie Game: Friday the 13th The Game
• Best Multiplayer Game: Playerunknown’s Battlegrounds
• Studio of the Year: Nintendo EPD
• eSports Play of the Year: Agilities’ five-man Dragonblade at Overwatch Contenders
• eSports Team of the Year: Seoul Dynasty (formerly Lunatic-Hai)
• eSports Game of the Year: Overwatch
• Best Streamer/Broadcaster: Markiplier
• Handheld/Mobile Game of the year: Pokémon Sun and Moon
• Nintendo Game of the Year: The Legend of Zelda: Breath of The Wild
• PlayStation Game of the Year: Horizon Zero Dawn
• Xbox Game of the Year: Cuphead
• PC Game of the Year: Playerunknown’s Battlegrounds
• Critics’ Choice Award: The Legend of Zelda: Breath of The Wild
• Breakthrough Award: Ashly Burch
• Hall of Fame Award: Final Fantasy
• Most Wanted Game: The Last of Us Part II
• Still Playing: World of Tanks
• Outstanding Contribution to the UK Game Industry: Debbie Bestwick
• Lifetime Achievement: Sid Meier
• Ultimate Game of the Year: The Legend of Zelda: Breath of The Wild

Commenti da Facebook

Written by: Jonathan Rizzo

Jonathan, per tutti Jo, muove i suoi primi passi nel mondo video ludico su Nintendo 64 di cui diventa grande fan grazie al famoso Super Mario 64. Non si fa mancare le serate divertenti tra amici attorno ad un tavolo di D&D o su un divano a colpi di joypad su Mario Kart. A seguito della scoperta del gruppo NPlayers, Jonathan trova la possibilità di poter lavorare per qualcosa che ha sempre amato, felice di aver trovato qualcuno con cui condividere la propria passione per i baffi di Mario e le guance rosse elettrizzanti di Pikachu.

No comments yet.

Rispondi