I ragazzi di Grezzo pronti per una nuova “leggenda”

Grezzo, conosciuti per aver portato su 3DS giochi del calibro di Ocarina of Time e Majora’s Mask, sono pronti per una nuova “leggenda”.

La software house giapponese ha rilasciato quest’estate su Nintendo 3DS Ever Oasis. La nuova “leggenda” sarà un nuovo remake della serie The Legend of Zelda, un seguito di Ever Oasis o un gioco leggendario completamente nuovo?

Da questa immagine presa dal loro sito ufficiale, sembrerebbe che il gioco in questione sia secondo capitolo di un titolo già uscito.

Grezzo sta attualmente cercando personale che ha già avuto a che fare con l’alta definizione, il motore di gioco Unity e addirittura l’Unreal Engine! Tutto ciò fa pensare ad un abbandono del 3DS per iniziare finalmente a sviluppare su Nintendo Switch!

Che ne pensate?

Stay Tuned!

Commenti da Facebook

Written by: Antonio Candeliere

Antonio Candeliere, Roscio per gli amici, entra a far parte del Nintendo Player Staff nel 2014. A differenza degli altri membri del gruppo, Antonio si avvicinò al mondo Nintendo solo all'età di 19 anni, quando la sua ragazza gli regalò un magnifico Nintendo DS Lite Rosso. Quella fu la sua prima console. Antonio ebbe un'infanzia spensierata, lontano dalla tecnologia ma non dalla fantasia, spesso al piacevole contatto con spettacoli teatrali e musicali. Esperto di film approda al D.A.M.S. di Firenze dove però non trova la continuità che sperava. "Roscio", Nintendo parlando, diventa inarrestabile, proprio come l'adrenalinico film di Tony Scott, e si porta a casa svariate console della Grande N e ogni cosa che gli ricordi Samus o Super Mario. Viene a conoscenza del gruppo NPlayer e subito se ne innamora, tanto da contattare la redazione proprio per far parte di quel gruppo affiatato. Ora pubblica articoli e recensisce giochi con molta passione e dedizione. Balla sui cordoli di Mario Kart come pochi, un altro suo amore è Metroid Prime senza tralasciare naturalmente The Legend of Zelda, Super Mario e la serie Fire Emblem.

No comments yet.

Rispondi