Nintendo Switch e Nintendo Switch LITE a confronto

Oggi, mercoledì 10 luglio 2019, è una giornata di annunci: Nintendo Switch LITE è la nuova console della Grande N che molto probabilmente andrà a sostituire il Nintendo 3DS.

Nintendo Switch LITE è una versione appositamente pensata per il gioco in mobilità dell’ibrida Nintendo. Diamo un’occhiata a questa interessante infografica che mette a confronto la versione classica e LITE di questa console:

E’ quindi ufficiale che la versione LITE della console non includerà il rumble HD, i Joy-Con removibili, la IR Motion Camera e naturalmente il dock per il collegamento alla TV (visto che è una console esclusivamente portatile).

Per quanto riguarda la batteria (con capacità di 3570 mAh), una run di The Legend of Zelda: Breath of the Wild potrà durare ben 4 ore di gioco continuo, un ora in più rispetto alla versione classica della console in modalità portatile.

Mentre lo schermo della LITE è composto da un touch capacitivo LCD di 5.5 pollici. La risoluzione è la stessa della versione classica, ovvero 1080×720.

Le caratteristiche tecniche della neo nata console sono quasi le stesse di quella classica: 32 GB di spazio su console (6 GB riservati al sistema operativo), Wireless, Bluetooth 4.1, NFC, processore NVIDIA Tegra, altoparlanti stereo, porta USB Type-C (usata per caricare la console).

La console è compatibile con schede di memoria microSD, microSDHC e microSDXC. I sensori disponibili sono l’accelerometro e il giroscopio.

Infine, ritorna la croce direzionale (o pulsantiera +) sulla parte sinistra della console.

Il Presidente di Nintendo of America, Doug Bowser, ha rilasciato un’interessante affermazione:

Sì, avrete la possibilità di trasferire tra dispositivi, le vostre esperienze di gioco.

Nintendo Switch LITE arriva in punta di piedi ma è già pronta a sostituire il Nintendo 3DS la cui vita terminerà sicuramente con il 2019. NSWL sarà disponibile dal 20 settembre 2019 al prezzo di € 199.

Beh, che ve ne pare? La acquisterete??

Commenti da Facebook

Written by: Antonio Candeliere

Antonio Candeliere, Roscio per gli amici, entra a far parte del Nintendo Player Staff nel 2014. A differenza degli altri membri del gruppo, Antonio si avvicinò al mondo Nintendo solo all'età di 19 anni, quando la sua ragazza gli regalò un magnifico Nintendo DS Lite Rosso. Quella fu la sua prima console. Antonio ebbe un'infanzia spensierata, lontano dalla tecnologia ma non dalla fantasia, spesso al piacevole contatto con spettacoli teatrali e musicali. Esperto di film approda al D.A.M.S. di Firenze dove però non trova la continuità che sperava. "Roscio", Nintendo parlando, diventa inarrestabile, proprio come l'adrenalinico film di Tony Scott, e si porta a casa svariate console della Grande N e ogni cosa che gli ricordi Samus o Super Mario. Viene a conoscenza del gruppo NPlayer e subito se ne innamora, tanto da contattare la redazione proprio per far parte di quel gruppo affiatato. Ora pubblica articoli e recensisce giochi con molta passione e dedizione. Balla sui cordoli di Mario Kart come pochi, un altro suo amore è Metroid Prime senza tralasciare naturalmente The Legend of Zelda, Super Mario e la serie Fire Emblem.