Follia e orrore in arrivo su Nintendo Switch, annunciato Call of Cthulhu

Focus Home Interactive e Cyanide Studio hanno appena confermato l’arrivo di Call of Cthulhu su Nintendo Switch, nessuno è al sicuro!

Call of Cthulhu, titolo che si basa sui giochi di ruolo carta e penna del leggendario universo di Lovecraft, sarà disponibile su Nintendo Switch nel corso dell’anno.

Scopriamo di più sul titolo:

Call of Cthulhu, il videogioco ufficiale ispirato ai classici GdR carta e penna della Chaosium, ti porta in un mondo di follia inquietante popolato dai Grandi Antichi del leggendario universo di Lovecraft.

1924. L’investigatore privato Pierce è incaricato di indagare la tragica morte della famiglia Hawkins sulla remota Darkwater Island. Inaspettatamente, si ritrova in un mondo terrificante pieno di complotti, seguaci di sette e orrori cosmici. Niente è come sembra.

La lucidità va e viene, spesso interrotta da voci nel buio. Strane creature, esperimenti bizzarri e sette sinistre dominano i Miti di Cthulhu: la loro intenzione è realizzare i loro piani deliranti per decretare la fine di tutto.

La tua mente soffrirà, in bilico tra lucidità e psicosi; i tuoi sensi verranno disturbati finché inizierai a dubitare della realtà di tutto ciò che ti circonda. Non puoi fidarti di nessuno. Ombre furtive nascondono figure in agguato… mentre il Grande Sognatore si prepara al suo risveglio.

Ecco il trailer di lancio:

Focus Home Interactive si occuperà anche della pubblicazione di Vampyr per Nintendo Switch, titolo molto interessante in uscita a giugno e già disponibile al preordine su Amazon.it (link in basso).

Data di rilascio: 2019.


Commenti da Facebook

Written by: Antonio Candeliere

Antonio Candeliere, Roscio per gli amici, entra a far parte del Nintendo Player Staff nel 2014. A differenza degli altri membri del gruppo, Antonio si avvicinò al mondo Nintendo solo all'età di 19 anni, quando la sua ragazza gli regalò un magnifico Nintendo DS Lite Rosso. Quella fu la sua prima console. Antonio ebbe un'infanzia spensierata, lontano dalla tecnologia ma non dalla fantasia, spesso al piacevole contatto con spettacoli teatrali e musicali. Esperto di film approda al D.A.M.S. di Firenze dove però non trova la continuità che sperava. "Roscio", Nintendo parlando, diventa inarrestabile, proprio come l'adrenalinico film di Tony Scott, e si porta a casa svariate console della Grande N e ogni cosa che gli ricordi Samus o Super Mario. Viene a conoscenza del gruppo NPlayer e subito se ne innamora, tanto da contattare la redazione proprio per far parte di quel gruppo affiatato. Ora pubblica articoli e recensisce giochi con molta passione e dedizione. Balla sui cordoli di Mario Kart come pochi, un altro suo amore è Metroid Prime senza tralasciare naturalmente The Legend of Zelda, Super Mario e la serie Fire Emblem.