Tante sono le domande che noi fan ci poniamo ogni anno prima dell'E3 2019, ma cosa possiamo aspettarci realmente domani? Ragioniamoci insieme...

Mancano poco più di 24 ore al Nintendo-Direct speciale che verrà trasmesso durante l'E3 2019. Alcuni titolo sappiamo già per certi che verranno trattati e presentati, come Luigi Mansion 3 e Animal Crossing, ma cosa dovremmo aspettarci di vedere in quei fatidici quaranta minuti?

Piccolo riassunto di quanto sappiamo fin'ora

Nello scorso Nintendo-Direct di Aprile, oltre ai già usciti o quasi Super Mario Maker 2 in uscita il prossimo 28 Giugno, sono state svelate parecchie bombe interessanti che potrebbero esplodere durante l'E3 2019! Una delle cose che ci terrà sulle spine è l'annuncio del nuovo personaggio DLC di Super Smash Bros. Ultimate (Banjo e Kazooie siete voi vero?!).

Dunque, stiamo calmi e riassumiamo assieme cosa potremmo vedere, iniziamo con la lista di ciò che sappiamo:

  • ASTRAL CHAIN: ASTRAL CHAIN è un nuovo gioco d’azione di PlatinumGames diretto da Takahisa Taura, il game designer di NieR:Automata, e supervisionato da Hideki Kamiya, creatore della serie Bayonetta. Come membri di un’unità speciale della polizia in una futuristica città multiculturale, i giocatori devono collaborare con un’arma umanoide chiamata Legion in un’avventura che fonde combattimenti ed esplorazione. Maggiori dettagli su questa esclusiva per Nintendo Switch potrebbero essere svelati proprio durante questo E3. ASTRAL CHAIN sarà disponibile, salvo diversi annunci, dal 30 Agosto.

  • Fire Emblem: Three Houses: Aquile Nere. Leoni Blu. Cervi Dorati. Le tre case che formano l’Accademia Ufficiali, una scuola d’élite che addestra gli studenti nell’uso delle armi, della magia e delle abilità speciali. Nei panni di un professore, il giocatore deve scegliere una di esse e guidare i suoi allievi in battaglie a griglia dove la posta in gioco è la sopravvivenza. Ogni casa è formata da diversi cadetti, ognuno dotato di una personalità e abilità uniche, che possono interagire tra di loro all’accademia, sviluppando legami che li renderanno più efficaci in battaglia. Fire Emblem: Three Houses e la Limited Edition di Fire Emblem: Three Houses saranno disponibili in esclusiva per Nintendo Switch dal 26 luglio.

  • Bloodstained: Ritual of the Night: la classica azione a scorrimento orizzontale rialza la cresta in Bloodstained: Ritual of the Night. Nei panni di Miriam, la portatrice della maledizione dell’alchimista, i giocatori ruberanno le abilità dei nemici, piegheranno la forza di gravità al loro volere e sfrecceranno come lampi per i livelli mentre esplorano un castello gotico. Qui, le leggi della realtà, e dei giochi a scorrimento orizzontale in 2D, non valgono. Bloodstained: Ritual of the Night per Nintendo Switch emergerà dalle tenebre il prossimo 18 Giugno.

  • DAEMON X MACHINA: dopo aver reso disponibile la demo gratuita di DAEMON X MACHINA, chiamata “Missioni prototipo” per Nintendo eShop non abbiamo avuti altre grandi notizie. Nella demo, i giocatori potevano affrontare quattro missioni e familiarizzare con i comandi e le opzioni di personalizzazione dei mech. Dopo aver terminato la demo, alcuni giocatori avrebbero ricevuto una e-mail con un invito a partecipare a un sondaggio in cui potranno inviare i loro commenti al Producer Kenichiro Tsukuda e al team di sviluppo. Attualmente in sviluppo, DAEMON X MACHINA sarà disponibile su Nintendo Switch quest’estate, quindi probabilmente vedremo una data.

  • Dragon Quest XI S: Echi di un’era perduta – Edizione definitiva: questa versione migliorata include tutti i contenuti del gioco originale, ma aggiunge nuove storie dei personaggi, l’opzione di velocizzare le battaglie, una colonna sonora completamente orchestrale e la possibilità di passare dalla moderna grafica in alta definizione a quella a 16 bit ispirata ai classici del passato. Dragon Quest XI S: Echi di un’era perduta – Edizione definitiva arriva su Nintendo Switch questo autunno ed è stato confermato recentemente. Speriamo in una data definitiva magari anche nella conferenza di Square Enix.

  • Infine non meno importante The Legend of Zelda: Link’s Awakening: pubblicato per la prima volta 25 anni fa su Game Boy, uno dei giochi più amati della serie The Legend of Zelda fa il suo ritorno. In questa reinterpretazione in chiave moderna, i giocatori viaggiano alla volta dell’Isola Koholint per guidare Link in una pericolosa avventura. The Legend of Zelda: Link’s Awakening sarà giocabile solo su Nintendo Switch nel 2019. Anche qui speriamo in una data.

Insomma, già parecchia carne al fuoco priva di data per sedersi al banchetto per gustarsela, ma ne abbiamo molta di più in frigo che attende di saziare i nostri palati...

Tanti sogni che aspettiamo di vedere durante questo E3 2019

Quali sono questi sogni che noi tutti vorremmo vivere ancora? I più attenti, e con la memoria di un elefante, si ricorderanno che durante il Nintendo-Direct di Aprile sono stati annunciati due titoli che in tanti aspettavamo:

  • Luigi Mansion 3 (titolo provvisorio, ma ci crediamo poco): La prossima avventura spettrale di Luigi è in sviluppo su Nintendo Switch, in arrivo nel 2019!

  • Town: anche GameFreak potrebbe aver già usato il Pokémon-Direct di qualche giorno fa per potersi ricavare uno spazio per la sua nuova IP in sviluppo. Chi lo sa?
  • Anima Crossing: Tom Nook e i suoi amici arriveranno presto su Nintendo Switch! Infatti, un nuovo capitolo della serie principale di Animal Crossing arriverà nel 2019!

Purtroppo però, oltre a questi ci sono altri due titoli di cui stiamo aspettando delle novità concrete da un bel po' di tempo:

  • Metroid 4: di questo titolo non sappiamo praticamente nulla tranne il fatto che sta vivendo uno sviluppo travagliato. Tuttavia, una nota positiva c'è: Retro Studio ha ripreso le redini sul brand, quindi possiamo dormire sogni sereni e aspettare che qualcosa di nuovo ci venga mostrato in questo E3 2019. Forse un po' prestino per una data, ma magari una piccola finestra di lancio, altrimenti ci toccherà aspettare il prossimo Nintendo-Direct autunnale.

  • Bayonetta 3: anche la dolce e sexy streghetta Bayonetta soffre quanto la stessa Samus. Infatti, non abbiamo altri video al di fuori di questo teaser del 2017.
    Platinum Games si sta comportando molto bene su Switch, ma prima di vedere ASTRAL CHAIN, non ci dispiacerebbe sapere qualcosa di più su di LEI dato che lo sviluppo sta procedendo a gonfie vele secondo le loro ultime rivelazioni. Quindi, dimostratecelo, no?

  • Ninjala: no, non ce lo siamo dimenticati. Il titolo che strizza l'occhio a Splatoon e ai picchiaduro moderni non è sparito dai nostri sogni. lo stiamo aspettando e vogliamo saperne qualcosa di più. Speriamo che questo lungo periodo di attesa ci porti a stringere con mano qualcosa di veramente entusiasmante, sia dal punto di vista del gameplay e sia tecnico. Ninjala sembrava già a buon punto dello sviluppo, tant'è vero che doveva uscire questa primavera e durante la Gamescom del 2018 era persino giocabile in esclusiva a pochi.
    Invece, GungHo ci lascia con il fiato sospeso.

Ora forse iniziate a rendervi conto che Nintendo ha parecchie IP in sospeso che potrebbero tranquillamente garantire un 2019/2020 di fuoco.

Quali altri sogni rimangono in questo E3 2019? Cosa dicono i rumors?

I rumors dicono tanto come non dicono nulla: sono voci di corridoio, valgono quel che valgono, ma spesso si rivelano veritieri anche quando sono impossibili.

Una cosa  che sta parecchio agitando i fan di Xenoblade Chronicles, sono i retweet del post del Nintendo-Direct di domani da parte di Yuichiro Takeda. Sappiamo che Monolith Soft, compagnia per cui lavora, attualmente sta seguendo anche il nuovo The Legend of Zelda: Link’s Awakening di cui potrebbero essere rivelate nuove informazioni durante questo E3 2019; ma nessuno vi impedirà di immaginare che ci sia qualcos'altro in ballo poiché la storia di Link's Awakening è già scritta e Monolith Soft ha aumentato considerevolmente il proprio organico nell'ultimo anno. 

Quindi, cosa ci impedisce di immaginare un nuovo capitolo dedicato all'universo di Xenoblade oppure una IP completamente nuova per l'occasione?

Ricordiamo inoltre, che Xenoblade Chronicles 2 è uno dei titoli più venduti su Nintendo Switch, quindi un suo successore o remake della saga Xenogear, potrebbe solo rendere felici tutti i fan.

Un altro annuncio che invece stanno considerando in pochi negli ultimi giorni è l'annuncio di una nuova versione di Nintendo Switch, più performante o più piccola non si sa.
Tuttavia, NVidia ha sviluppato dei nuovi processori del tipo Tegra che fanno pensare ad una versione aggiornata della console di casa Nintendo. Anche se quest'ultima ha smentito, dubitiamo che NVidia abbia sviluppato un chipset per sfizio...

Infine, l'ultima cosa che potrebbe essere più concreta e che in tanti vorremmo: Discord. Esatto, il cagnetto alieno viola sta corteggiando Nintendo Switch da parecchio tempo, ma ancora non si è fatto nulla di concreto. Sarebbe bello se finalmente il corteggiamento portasse ad una nuova e felice unione. Vi lasciamo il link al nostro server qui!

Certo, forse si sta dicendo troppo, ma a noi piace sognare perché solo avendo dei sogni da poter realizzare vale la pena videogiocare... e voi?

Se vorrete vivere questo treno dell'hype e dei sogni insieme a noi, vi aspetteremo domani al OneUp di Firenze per una giornata di tornei, buon cibo e sopratutto di Nintendo!

Commenti da Facebook