Blizzard è “super-felice” per Diablo III su Switch, possibili collaborazioni future con Nintendo

Con Diablo III: Eternal Collection, Blizzard è finalmente tornata a pubblicare i suoi titoli su console Nintendo, titoli che potrebbero aumentare grazie a nuove collaborazioni.

Ai microfoni di GamesBeat, il capo Blizzard, J. Allen Brack, ha rilasciato un commento sulla collaborazione con Nintendo e come Diablo III sia arrivato su Switch.

Leggete un po’:

Siamo super-felici. Nintendo è stato un grande partner. Siamo fan della nuova piattaforma, fan di Nintendo, siamo fan delle IP di Nintendo. Nintendo Switch è davvero una buona piattaforma ed è davvero divertente da usare. Sono arrivati su Switch ​​diverse buone esperienze videoludiche grazie al grande amore degli sviluppatori per Nintendo. Pensavamo che l’esperienza di gioco che offre Diablo sarebbe stata fantastica su quella piattaforma. Sono felice che ti sia piaciuto. Lo amavo.

[Collaborare in futuro?] Non è una cosa molto ridicola. E’ una cosa che ci piacerebbe fare. [Switch] Ha alcune caratteristiche uniche che le piattaforme di Xbox e Sony non hanno. Dobbiamo pensare quali giochi hanno senso portare su quel tipo di console, questo è qualcosa che non smetteremo mai di fare.

Che altro titolo Blizzard vestirebbe a pennello su Nintendo Switch? E quale vi piacerebbe giocare sull’ibrida di Nintendo??

Rilasciato il: 2 novembre 2018.


Commenti da Facebook

Written by: Antonio Candeliere

Antonio Candeliere, Roscio per gli amici, entra a far parte del Nintendo Player Staff nel 2014. A differenza degli altri membri del gruppo, Antonio si avvicinò al mondo Nintendo solo all'età di 19 anni, quando la sua ragazza gli regalò un magnifico Nintendo DS Lite Rosso. Quella fu la sua prima console. Antonio ebbe un'infanzia spensierata, lontano dalla tecnologia ma non dalla fantasia, spesso al piacevole contatto con spettacoli teatrali e musicali. Esperto di film approda al D.A.M.S. di Firenze dove però non trova la continuità che sperava. "Roscio", Nintendo parlando, diventa inarrestabile, proprio come l'adrenalinico film di Tony Scott, e si porta a casa svariate console della Grande N e ogni cosa che gli ricordi Samus o Super Mario. Viene a conoscenza del gruppo NPlayer e subito se ne innamora, tanto da contattare la redazione proprio per far parte di quel gruppo affiatato. Ora pubblica articoli e recensisce giochi con molta passione e dedizione. Balla sui cordoli di Mario Kart come pochi, un altro suo amore è Metroid Prime senza tralasciare naturalmente The Legend of Zelda, Super Mario e la serie Fire Emblem.