Nintendo ha criticato aspramente Activision Blizzard per i suoi recenti comportamenti

da | Nov 23, 2021

La situazione attorno ad Activision Blizzard si fa sempre più complessa, infatti nelle ultime ore è finalmente arrivata anche la presa di posizione della stessa Nintendo.

Grazie al noto sito di informazione videoludica Fanbyte, siamo venuti a conoscenza del parere di Nintendo sull’operato di Activision Blizzard, per come sta gestendo i casi di discriminazione, molestie e violenze verbali verso i suoi dipendenti. Il presidente di Nintendo of America, Doug Bowser, ha inviato un’email ai suoi dipendenti, inclusi tutti gli studi collegati tra cui Next-Level Games e Retro Studios dichiarando quanto segue:

Come tutti voi, sto seguendo gli ultimi sviluppi del caso Activision Blizzard e i nuovi resoconti di molestie sessuali e tossicità nella compagnia. Trovo queste accuse davvero angoscianti e preoccupanti. Vanno contro i miei valori, nonché contro i valori e le politiche di Nintendo. Tutte le compagnie dell’industria devono contribuire a creare un ambiente dove tutti siano rispettati e trattati da pari e dove tutti capiscano le conseguenze di non farlo”.

Una situazione complessa visto che anche Jim Ryan di Sony e Phil Spencer di Microsoft nei scorsi giorni hanno criticato entrambi l’operato del CEO Bobby Kotick in tutta questa scandalosa vicenda. Staremo a vedere come si evolverà la situazione, sperando che si riesca a salvaguardare il benessere di tutti gli sviluppatori.

Mi raccomando, continuate a seguire Nintendo Player per non perdere nessuna novità dal mondo videoludico.

Commenti da Facebook