Bethesda è felice di vedere gente impressionata da Doom su Switch

Inaspettatamente Bethesda è stata fin’ora una delle più grandi case editrici di terze parti su Switch. Novembre ha visto l’uscita di The Elder Scrolls V: Skyrim e Doom. Mentre nel 2018, Bethesda porterà anche The Wolfenstein II.

L’approccio di Bethesda su Switch è stato molto diverso da come era solito riguardo le console di Nintendo. La compagnia non ha avuto molto sulle piattaforme Nintendo dai tempi del NES.

Il vicepresidente di Bethesda, Pete Hines, ha parlato con Rolling Stone del supporto che sta dando a Nintendo Switch e ha comunicato che Nintendo piace a tutti loro, la stragrande maggioranza possiede una Switch in casa e ci giocano spesso e volentieri.

Hines ha poi affermato che il porting dei suoi giochi su Switch consentono a Bethesda di mettere a disposizione i loro giochi a quante più persone possibile. A tal fine, sono particolarmente contenti di vedere che le persone sono sconvolte dal fatto che Doom possa funzionare così bene su Nintendo Switch.

“Spendiamo molto tempo e impegno come fanno tutti gli sviluppatori, realizzando grandi giochi e vogliamo che il maggior numero possibile di persone li possa giocare. Siamo rimasti colpiti di come alcune persone siano sembrate sbalordite e stupite dal fatto che Doom funzioni e sia sorprendente su Switch. Ne siamo orgogliosi. “

 

Commenti da Facebook

Written by: Jonathan Rizzo

Jonathan, per tutti Jo, muove i suoi primi passi nel mondo video ludico su Nintendo 64 di cui diventa grande fan grazie al famoso Super Mario 64. Non si fa mancare le serate divertenti tra amici attorno ad un tavolo di D&D o su un divano a colpi di joypad su Mario Kart. A seguito della scoperta del gruppo NPlayers, Jonathan trova la possibilità di poter lavorare per qualcosa che ha sempre amato, felice di aver trovato qualcuno con cui condividere la propria passione per i baffi di Mario e le guance rosse elettrizzanti di Pikachu.

No comments yet.

Leave Your Reply