JARS – Recensione

da | Ott 21, 2021

Ecco la recensione di JARS, puzzle game per Nintendo Switch e PC i cui disegni sono ispirati alle opere di Tim Burton e dello Studio Laika.

JARS è un puzzle game strategico sviluppato da Mousetrap Games e distribuito da Daedalic Entertainment GmbH. Il titolo è disponibile dal 20 ottobre 2021 su Nintendo Switch e PC (Steam). Interamente disegnato a mano, JARS segue lo stile delle opere di Tim Burton e dello Studio Laika, unendo personaggi inquietanti ma carini ad atmosfere buie e oscure, seppure non spaventose. Si tratta di un gioco dal sottotono horror che sarà sicuramente apprezzato dagli amanti del genere punta e clicca, e non solo.

Giù in cantina

Lo scenario che funge da cornice in JARS è una cantina ammuffita e senza luce, dove proliferano topastri, ragni e altre creature poco amichevoli. Victor, il protagonista del gioco, è un bambino che deve scoprire i segreti sepolti tra i vasi impolverati di casa, come le pagine mancanti di un libro misterioso oppure i piani di Dracula. Lo stile da cartone animato aiuta il giocatore a immergersi subito nella storia, suddivisa in capitoli che rappresentano vari punti della cantina. Ogni capitolo è a sua volta suddiviso in livelli, che devono essere superati seguendo un preciso modus operandi. Si tratta di mini puzzle strategici, in cui occorre scontrarsi con le creature nemiche utilizzando la furbizia e l’aiuto di alcuni alleati.

Victor si prepara a scendere in cantica. Tutti i disegni sono stati fatti a mano.

JARS è disponibile esclusivamente in lingua inglese, ma questo non complica le cose. I bellissimi disegni e l’elenco dei comandi, indicato nella parte inferiore della schermata, aiutano gli utenti a superare le difficoltà anche senza un tutorial. Ogni livello ha lo stesso scopo: i giocatori devono rompere tutti i vasi, alcuni dei quali contengono nemici, altri alleati e altri ancora preziosi oggetti, che servono come aiuto per difendere i vasi verdi con il lucchetto, chiamati Sarcofagi. Sono presenti anche vasi viola che, se rotti, contengono nemici più forti. Una volta rotti tutti i vasi, mantenendo intatto il Sarcofago, e sconfitti tutti i nemici, il livello è superato e si passa al successivo.

Man mano che si procede nei meandri della cantina, possono venire sbloccati gruppi di fotografie, che mostrano Victor alle prese con le creature della cantina o pezzi di trama. Inoltre, i livelli diventano sempre più complessi e aggiungono elementi di vario genere. Riuscirete a utilizzare al meglio le abilità dei vostri alleati, sconfiggere gli animaletti maligni che si annidano nei vasi e riportare ordine in cantina?

Victor e il proprietario del negozietto degli orrori.

Un mondo di piccoli orrori

I disegni di JARS aiutano gli utenti a sentirsi all’interno di un film di Tim Burton. Sebbene il gioco non faccia paura, piccoli orrori si annidano nei meandri più remoti della cantina di Victor, e possono mettervi in difficoltà. Tra topi rabbiosi, pipistrelli, ragni e altri animali nemici, i giocatori devono riuscire a liberare e usare al meglio i propri amici in ogni livello. Con una certa dose di fortuna e un pizzico di strategia, è possibile rompere i vasi che contengono gli alleati e utilizzarli nella battaglia contro le altre creature oscure. Anche gli amici di Victor non sono “normali”. Inizialmente si potrà contare sull’aiuto di ricci, zanzare e mosche con strani peli in testa, che succhieranno la linfa vitale ai malefici topi e agli altri nemici. Man mano che si proseguirà con i livelli, si potranno sbloccare nuove creature alleate, acquistabili nello shop.

Giocare ogni livello al 100% delle proprie potenzialità è più complesso di quanto sembri. Sono presenti, per esempio, alcuni adesivi da applicare ai propri amici per potenziarli, o renderli in grado di eseguire particolari abilità. Gli sticker si possono sbloccare procedendo nell’avventura, oppure acquistare nel negozio dei piccoli orrori. Ogni adesivo ha una forma precisa e può essere applicato solo agli alleati che possiedono uno spazio vuoto di quella forma.

Sezione dell’enciclopedia in cui si trovano le descrizioni degli alleati sbloccati.

Riempiendo ogni spazio con gli sticker si potrà contare su amici rinforzati, e che potranno fare cose molto utili, per esempio sbirciare nei vasi circostanti per vederne il contenuto prima che vengano rotti. Questa meccanica consentirà ai giocatori di individuare i nemici in anticipo, e studiare una strategia di attacco. Anche gli oggetti possono essere utili. Si potranno trovare, per esempio, tubetti di colla che spiaccicheranno i nemici per qualche secondo, immobilizzandoli e permettendo agli animaletti alleati di sconfiggerli senza subire danni. Oppure si potranno trovare bolle di sapone che possono fungere da scudo, o pipette per spostare le creature nella griglia e posizionarle dove possono fare gravi danni ai piccoli mostri.

Ogni livello avrà, poi, regole diverse. Gli alleati che potranno essere trovati nei vasi fortunati dovranno essere scelti in anticipo, fino a un massimo di 3 animaletti, seguendo lo schema che verrà indicato in basso a sinistra. In alcuni casi, per esempio, il livello dovrà essere affrontato con un solo alleato, in altri casi sarà, invece, possibile portarli tutti e 3. In base agli amici selezionati, rompendo i vasi verdi (senza lucchetto) e le ampolle si potranno liberare le creature scelte a inizio livello.

Menù che precede ogni livello. La scritta PLAY appare quando sono stati rispettati tutti i requisiti richiesti.

Tim Burton approda su Nintendo Switch

JARS è disponibile sia su Nintendo Switch, piattaforma considerata in questa recensione, che per Steam. Sulla console ibrida della grande N, il gioco è una piccola perla. La possibilità di giocare con i Joy-Con o il Pro Controller rende comode le azioni, anche se talvolta gli spostamenti tra le griglie del menù risultano artificiosi. Lo stile grafico ispirato a Tim Burton e allo Studio Laika arricchisce notevolmente il titolo, rendendolo accattivante e dinamico. I disegni fatti a mano sono, infatti, puliti e nitidi, e catapultano i giocatori in una particolare tipologia di horror.

Purtroppo non è possibile utilizzare il touch screen di Nintendo Switch, poiché la funziona non è abilitata per JARS. Ci si potrà muovere tra le varie opzioni esclusivamente con i Joy-Con. Scoprire i misteri della cantina di Victor sarà, in ogni caso, divertente e intrigante. Le descrizioni in inglese sono semplici da capire e, aiutandosi con i disegni, ogni giocatore comprenderà facilmente cosa fare e proseguirà nell’avventura in modo fluido. I puzzle game, in genere, hanno una durata di poche ore e non possono contare sulla longevità. JARS possiede, però, molti livelli che possono essere ripetuti all’infinito, secondo il proprio gusto, per cercare di raggiungere punteggi migliori. Al termine di ogni livello verrà, infatti, fatto un calcolo in base al tempo impiegato per superarlo (generalmente 1 minuto), agli alleati chiamati in aiuto, agli oggetti utilizzati e a ciò che si è riusciti a salvare. Difficilmente il punteggio finale sarà perfetto al primo tentativo. La longevità rimane scarsa, ma il tempo passare in compagnia di Victor sarà di ottima qualità.

Uno dei livelli. Le creature in rosso sono i nemici, in verde sono indicati gli alleati.

Vediamo la trama ufficiale di JARS:

Ci sono più cose in quel libro, Victor, di quante tu ne possa immaginare…

Unisciti alla bizzarra avventura di Victor nello scantinato di famiglia. Scopri creature malvagie ed enormi servitori nascosti nel buio della cantina. Quali oscuri segreti si celano sotto la casa? Perché mancano alcune pagine in questo libro misterioso? E che ci fa Dracula in cantina? Il destino del mondo dipende dal piccolo Victor! Salverai il mondo o finirai in punizione? L’obiettivo è semplice: distruggere tutti i barattoli! JARS è un gioco di strategia con rompicapi ed elementi di un classico tower defense. Il tuo obiettivo principale è rompere tutti i barattoli e proteggere il Sarcofago. Pensa rapidamente e pianifica con attenzione: dovrai adattare la tua strategia a ogni livello!

Pro

  • Puzzle divertenti e tutti diversi tra loro
  • Grafica accattivante, ispirata alle opere di Tim Burton e dello Studio Laika
  • Tanti livelli con vari gradi di difficoltà, che aumentano la durata del gioco
  • Intuitività, il titolo è facile da capire anche senza tutorial
  • Costo contenuto

Contro

  • Touch screen non abilitato
  • Soundtrack scarna
  • Longevità limitata

Informazioni utili

Sito ufficiale del gioco: JARS su Nintendo Switch.

Commenti da Facebook