HoPiKo – Recensione

Il 10 gennaio 2019 sbarca HoPiKo sul Nintendo Switch eShop, sviluppato dai ragazzi di Laser Dog Games vi metterà alla prova in ogni singola partita. Scopriamo di cosa si tratta nella nostra recensione.

Avete mai pensato che la vostra console potesse infettarsi da un momento all'altro? Ecco, i ragazzi di Laser Dog Games hanno voluto giocare su questo pensiero per creare "HoPiKo", un titolo che testerà la nostra abilità non solo nel gioco ma anche nel non arrabbiarsi troppo quando non si riuscirà ad avanzare nei vari livelli che ci verranno messi di fronte.

Gameplay

Il gioco ci farà calare nei panni di "HoPiKo", un simpatico esserino con il quale dovremmo saltare di piattaforma in piattaforma per completare lo stage senza commettere nessun minimo errore.

Ogni stage è costruito da non risultare troppo complesso, i livelli sono divisi in cinque piccoli brevi segmenti che sono caratterizzati da una difficoltà progressiva fin dalle battute iniziale del livello.

Lo scopo di questo titolo quindi è completare ogni stage sfruttando le abilità del protagonista entro il tempo limite del livello per salvare la vostra console dalla minaccia di virus pronti a tutto.

Infatti i ragazzi di Lizard Dog Games hanno voluto spingere al massimo la difficoltà con l'aggiunta del tempo in qualsiasi livello, cosi facendo il giocatore non deve commettere nessun minimo errore nei vari stage che gli si presenteranno di fronte per finire il livello prima che scada il tempo.

Molto interessante anche la scelta di inserire un solo collezionabile a forma di Game Boy per stage, bisognerà far attenzione per riuscire a recuperarlo senza perdere la vita e inoltre premia i giocatori con un bonus nel livello appena completato.

Comparto Tecnico

Andando ad analizzare invece il comparto tecnico del titolo, non possiamo di sicuro pretendere grossi dettagli anche per via dello stile di gioco.

La risoluzione si assesta a 720p in modalità portatile, invece quando giocherete sul vostro televisore di casa la risoluzione sale fino a 1080p.

Il titolo è localizzato in francese, tedesco, spagnolo, russo e inglese (mancando solamente l'italiano). Supporto completo al Nintendo Switch Pro Controller e nessun contenuto esclusivo per questa edizione.

Conclusioni

Arrivando alla fine di questa recensione possiamo dire che HoPiKo è senz'altro un buon titolo per il suo genere, con anche un ottimo comparto sonoro che dimostra come si può creare dei buoni giochi indie anche con una filosofia completamente diversa dalla massa.

HoPiKo è disponibile su Nintendo Switch dal 10 gennaio 2019 al prezzo di 9,99 €, occuperà 325,06 MB ed è compatibile con i salvataggi in Cloud del Nintendo Switch Online.

  • Ottimo grado di sfida
  • Comparto sonoro eccellente
  • Semplice ma per nulla banale
  • Difficoltà troppo eccessiva
  • Sistema di controllo non perfetto
  • Mancanza di contenuti esclusivi

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento