Front Mission 1st Remake Limited Edition – Recensione

da | 26/05/23 11:04

Il leggendario primo capitolo di Front Mission arriva su Nintendo Switch con un comparto grafico totalmente rinnovato. Ecco a voi la nostra recensione.

Dopo il grandioso successo ottenuto da Nintendo con The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom, che ha venduto recentemente ben 10 milioni di copie in soli tre giorni dal lancio avvenuto lo scorso 12 maggio 2023, la compagnia nipponica prosegue nel pubblicare diverse esperienze che sappiano coinvolgere il maggior numero di giocatori sparsi in giro per il mondo, riproponendo anche vecchi titoli rinnovandoli laddove è possibile. In questo caso, noi di Nintendo Player da alcuni giorni abbiamo ricevuto la versione “Limited Edition” di Front Mission 1st Remake, release originale uscita nel lontano 1995 su Super Nintendo e riproposta ora con questa interessante operazione di remake. Prima di analizzare questa nuova edizione, ecco cosa include la “Limited Edition” di Front Mission 1st Remake:

  • Il gioco completo
  • Un’esclusiva figurina lenticolare
  • Manuale stampato
  • 2 Litografie

Una narrativa di qualità

La storia di Front Mission è ambientata in un oscuro futuro del 2090, dove le tensioni geopolitiche la fanno da padrona visti i numerosi conflitti che hanno coinvolto numerose nazioni in battaglie cruenti. Il tutto inizierà su un’isola tropicale denominata “Huffman Island”, luogo che è stato da sempre al centro di una contesa tra due potenze globali: la “Unified Continental States” e la temibile “Oceania Coorperative Union”. In questo caso il giocatore dovrà scegliere con quale fazione vivere questa leggendaria avventura, e noi abbiamo optato per l’eccentrico Royd Clive dell’UCS, un pilota di robot da guerra armati fino ai denti. Da quel momento inizierà ufficialmente la nostra storia dove dovremo difendere con ogni mezzo l’isola di Huffman, prima di scoprire quale terribile complotto si cela dietro ad alcune nazioni. Per nostra scelta non entriamo ulteriormente nella trama, visto che magari grazie a questa release aggiornata molti avranno modo di giocare per la prima volta a Front Mission.

Un gameplay all’altezza della situazione

Sono passati tanti anni dal rilascio di Front Mission su Super Nintendo (era il 1995), e già allora tutto l’impianto di gameplay che ruotava su questa interazione era di inestimabile qualità, frutto di un lavoro egregio fatto dal team di sviluppo che era riuscito a confezionare un sistema divertente e con un grado di sfida notevole. Front Mission presenta un gameplay che adotta un sistema di combattimento a turni, dove i vostri “mecha” avranno la possibilità di muoversi e attaccare su una griglia, dove dovrete prestare particolare attenzione a non commettere errori malsani contro i nemici. In questi casi posizionare il proprio robot al posto giusto e al momento giusto sarà quasi fondamentale per riuscire a superare ogni missione. Inoltre, si potranno personalizzare come meglio credete i vostri “mecha”, e le parti potranno essere acquistate dal negozio e montate successivamente. Il grado di sfida è molto alto, ma in questa nuova release sono disponibili diverse opzioni per facilitare anche tutti coloro che non sono proprio avvezzi a questo genere di esperienze.

Comparto tecnico

Sul versante puramente tecnico del titolo, ci troviamo di fronte un rinnovamento grafico di notevole fattura. La nuova grafica proposta in questa edizione è molto bella, dettagliata e con tanti piccoli particolari che senz’altro faranno piacere ai giocatori di vecchia data che avevano in passato giocato alla release originale per SNES. Il team di sviluppo ha smussato e migliorato laddove fosse possibile tutto il comparto tecnico, impreziosito dalle musiche che portano la firma della leggendaria Yoko Shimomura, autrice che conoscerete senz’altro per le stupende opere presenti in franchise del calibro di Kingdom Hearts. Infine, in fase di recensione non abbiamo riscontrato alcun problema se non qualche lieve calo di frame rate in determinate circostanze.

Ritorno al passato

Front Mision 1st Remake è un’operazione di rinnovamento grafico di notevole fattura. Il team ha svolto un lavoro minuzioso realizzando una versione “remake” al passo con i tempi, che senz’altro farà piacere sia ai giocatori di vecchia data e magari riuscirà a coinvolgere una fetta di nuova utenza che mai prima aveva provato questo incredibile titolo.

Front Mision 1st Remake è disponibile dal 20 aprile 2023 in versione “Limited Edition” al prezzo di € 49,99. Il gioco è localizzato in Giapponese, Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Italiano, Portoghese, Cinese ed è compatibile con il cloud dei dati di salvataggio e Nintendo Switch Pro Controller.

PRO

  • Un rinnovamento grafico notevole
  • Ottima caratterizzazione dei personaggi
  • Storia affascinante

CONTRO

  • Titolo non adatto a tutti

Condividi su

Articoli Correlati