Football Manager 2019 Touch – Recensione

Football Manager 2019 arriva anche su Nintendo Switch con una versione un po' speciale... completa quanto la versione pc o ridotta come la versione mobile?

Calcio d'inizio.

A fine novembre 2018, esce Football Manager 2019 Touch per Nintendo Switch. Un titolo manageriale calcistico pubblicato da SEGA e sviluppato da Sports Interactive.

Football Manager 2019 Touch, apparentemente, è una versione semplicistica della versione completa presente sui sistemi operativi Windows. Perché apparentemente? Il titolo originale porta con sé alcune funzioni da gestire in modo più completo: come la gestione degli allenamenti, dell'umore dei calciatori o delle interviste. In Football Manager 2019 Touch, a dire il vero, sono disponibili praticamente tutte le carattistiche, che a differenza della versione Mobile rispettivamente parecchio povera a livello di contenuti, ma riportate in maniera ridotta e intuitiva adatto allo stile della console.

Con oltre 2500 squadre derivanti dai campionati di tutto il mondo: europei, americani, asiatici ed africani il titolo di SEGA rappresenta il manageriale calcistico più completo di sempre. Per il nostro bel paese, i campionati sono ben 3: la Serie A, con licenze di tutte le squadre, la Serie B e la Serie C (Girone A, B, C). Sono presenti anche alcune squadre di Serie D che potranno procedere verso la Serie C e oltre, ma non è possibile gestire il medesimo campionato. Però insomma... ci accontentiamo così.

L'importanza della squadra.

Inizierete la vostra carriera d'allenatore con un'email di benvenuto da parte del presidente della squadra, in seguito vi saranno presentati gli obiettivi stagionali, lo staff, la squadra, la primavera e pian piano verrà spiegato tutto ciò che si potrà fare nel gioco attraverso alcuni tutorial molto chiari ed ovviamente noiosi. In Football Manager 2019 Touch sarete voi a decidere se e come gestire le mansioni dell'interà squadra. Per esempio funzioni come gli allenamenti, la ricerca di giovani talenti, gli infortuni ed altro possono essere gestiti sia da voi che dal vostro staff in autonomia.

Ma il vero momento clou riguarda in realtà la squadra e la tattica adottata per essa. Parliamo di tattiche, in cui ci si può sbizzarrire nello scegliere la propria formazione preferita o adatta al tipo di gioco dei giocatori della vostra squadra. È chiaro però, che per gestire al meglio e ottenere buoni risultati nelle partite, è necessario concentrarsi anche sullo stile tattico. Questa funziona è importante per stabilire il tipo di gioco in campo, se vogliamo un gioco incentrato sul possesso palle, sul gioco sulle fasce, sulle palle lunghe o perché no... sul Tiki-Taka. Gli stili sono tanti e si possono persino personalizzare, starà soltanto a voi capire quale stile possa essere il migliore.

Un'altra caratteristica importante è la mentalità, una squadra può avere diverse mentalità: difensiva, offensiva, prudente... anche questa scelta andrà a compromettere sullo stile di gioco dei calciatori. Una mentalità positiva funziona bene quando credete che la vostra squadra sia la più forte, mentre una mentalità equilibrata è capace di bilanciare varie situazioni affrontate sul campo e vi permette di valutare la tattica per passare ad un tipo di gioco più specifico.

Inoltre, è possibile scegliere che gioco di squadra mettere in atto nelle situazioni di possesso palla, alcune azioni come un passaggio ai difensori nei momenti più concitati o un pressing molto potente in tutto il campo. La stessa cosa si può fare anche quando i giocatori non sono in possesso del pallone ed è bene fare attenzione su come configurare in questo caso la linea difensiva.

3, 2, 1... comincia il match!

Specifichiamo fin da subito che ci sono diverse opzioni sul come seguire una partita, se non siete dei fan delle simulazioni (ma a questo punto perché siete qui?) il titolo permette con un semplice click di passare direttamente al risultato finale, se invece volete un po' d'azione e coinvolgimento si può impostare la partita su Azioni chiave, ogni situazione importante vi sarà mostrata sul campo di gioco, completamente in 3D. E ancora, se siete dei fan dello spettacolo, non vi resta che selezionare la modalità Estesa o Dettagliata, per entrare nel vivo della partita in qualsiasi momento.

Football Manager 2019 Touch presenta un po' meno funzioni rispetto la versione classica. Se nella versione Touch si può contare su tattiche e sostituzioni, nell'altra può aiutare lo svolgimento positivo della partita la conferenza stampa che avviene prima della partita ed a fine primo tempo. Ma crediamo in ogni caso che la questione interviste nel gioco completo non sia ancora ottimizzata al meglio, quindi anche se può risultare un po' meno divertente, la scelta apportata in Football Manager 2019 Touch la possiamo ritenere accettabile e comprensibile.

Com'è su Nintendo Switch?

Parliamo di dettagli: Il look di Football Manager 2019 Touch si avvicina moltissimo allo stile classico che conosciamo tutti su Windows, in basso a destra è visibile la classifica del campionato, in basso a sinistra sono presenti tutte le statistiche migliori dei vostri giocatori (capocannoniere, media voto, assist, uomo partita), mentre in alto è possibile dare uno sguardo alla schermata della prossima partita e del calendario.

Tecnicamente invece, il team di Sports Interactive ha fatto mediamente un buon lavoro. Sebbene abbiamo riscontrato qualche crash e qualche piccolo calo nei menù, in partita con la modalità 3D la console non sembra avere grossi problemi... anche a causa di un aliasing decisamente eccessivo.
Tutto sommato però non ci ha dato troppo fastidio, se proprio dobbiamo parlare di questo è po' triste il fatto che il titolo è completamente assente di musica e visto che Nintendo Switch non è un pc, in cui magari è possibile ascoltarla in background, questa opzione sulla console ibrida di Nintendo non è accessibile.

Conclusione

Per concludere in bellezza, Football Manager 2019 Touch è un'ottima opzione di acquisto per tutti gli amanti del calcio e della portabilità. Il titolo sfrutta tutte le potenzialità della console potendolo giocare anche senza alcun tipo di Joypad. Per il resto, le novità più importanti di Football Manager 2019 sono state apportate anche in Football Manager 2019 Touch: il VAR, la gestione delle tattiche e il look più semplice che si sposa perfettamente con Nintendo Switch.

Prima di lasciarvi vi ricordiamo che Football Manager 2019 Touch è disponibile sul Nintendo eShop di Switch al prezzo di 34,99€.

Pro:

  • Manageriale al punto giusto
  • Difficoltà equilibrata
  • Look semplice ed intuitivo
  • Tante squadre, campionati ed eventi (Europei, Mondiali e altro)
  • Tante novità per la gestione della squadra

Contro:

  • Crash inaspettati
  • Interviste ridotte all'osso
  • Un comparto sonoro mediocre

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento