Fae Farm – Recensione

da | 21/09/23 17:27

Il titolo sviluppato da Phoenix Labs ci trasporta in un mondo pieno di magia e fate, ecco a voi la nostra recensione di Fae Farm.

La prima cosa che salta all’occhio giocando a questo titolo sono l’atmosfera fantasy e i colori vivaci, che fanno da contorno all’ambiente che circonda i personaggi. Fae Farm arriva in un mercato videoludico in cui sono già presenti titoli di un certo livello legati a questa tipologia di gioco. La prima cosa che si nota guardando il trailer e successivamente giocandoci è la somiglianza con titoli come Animal Crossing e Stardew Valley. La nostra avventura partirà con la creazione del nostro personaggio da zero. Dopodichè inizierà il tutorial, il quale sarà molto basico visto che le azioni da fare in un farm life non sono molto complicate.

Pianta, coltiva, alleva, combatti!

Come capita di solito in questi tipi di giochi la routine sarà quasi sempre la stessa, ovvero tagliare alberi,coltivare campi,curare gli animali e completare quest. La maggior parte di queste azioni vengono ripetute tutti i giorni, un fattore che in questi giochi è molto comune. In Fae Farm, la gestione dell’orto e le azioni relative all’agricoltura sono sicuramente uno dei punti forti, grazie alla gestione degli strumenti da usare. Infatti, quando ci avvicineremo all’oggetto da raccogliere ci verrà selezionato in modo automatico lo strumento. Questa cosa facilità parecchio le operazioni di raccolto o di seminatura. Altro punto a favore del gioco è la creazione degli oggetti. Tanto è vero, che per produrre oggetti non sarà necessario avere, nella borsa personale, il materiale da utilizzare ma basterà averlo nel proprio magazzino. Questa funzionalità funziona solo ed esclusivamente se ci troviamo all’interno dell’area del nostro casolare, oppure se ci troviamo al suo interno.

Trovandoci in un villaggio sono presenti parecchi abitanti, ognuno con la propria personalità, con cui poter interagire. Quasi tutti ci affideranno missioni da completare, inoltre alcuni di questi venderanno risorse. Interagendo con gli abitanti si possono instaurare relazioni, con la possibilità anche di sposarci. Oltre alle attività di cui vi abbiamo appena parlato, è presente anche la possibilità di esplorare acluni dungeon. Questo permette di spezzare un pò la routine giornaliera del gioco, inserendo anche il combattimento tra le varie azioni possibili del nostro personaggio. Purtroppo, in questo caso il combat system è molto banale e semplice quindi le fasi di combattimento non sono poi così emozionanti. Un fattore molto scomodo è che alla mezzanotte di ogni giorno bisognerà ritornare alla propria abitazione interrompendo bruscamente la nostra esplorazione.

Titolo divertente…con poche novità!

Fae Farm introduce alcune novità che in altri titoli di questo genere non si sono ancora viste, come ad esempio la selezione automatica dell’oggetto da usare durante la raccolta di una risorsa. Si tratta sicuramente di un ottimo “life simulator” in cui è facile passare molte ore a rilassarsi. Inoltre, è presente anche una modalità multigiocatore sia locale sia online, quest’ultima però funziona soltanto se il giocatore possiede un abbonamento a Nintendo Switch Online. Su Nintendo Switch in modalità portatile il gioco è piacevole anche se pecca in alcune cose, come la gestione della telecamera che rimane perennemente fissa. Lo stile grafico di per sè non è neanche male, anche se lo stile dei personaggi è molto basico soprattutto per quanto riguarda i visi.

In conclusione, reputo questo gioco molto semplice rispetto ad altri titoli di questo genere in cui il proprio personaggio gestisce un orto ed impara varie capacità completando le missioni proposte dal team di sviluppo. Avendo meccaniche molto basilari è un videogioco indirizzato ad un pubblico molto giovane oppure a coloro che ricercano un’esperienza molto rilassante. Il prezzo forse è un pochino alto rispetto a quello che offre il gioco, però se si trova scontato è sicuramente da provare. La presenza della lingua italiana e la possibilità di giocare online con gli amici sono sicuramente i due punti di forza del gioco. Su Nintendo Switch si comporta abbastanza bene, anche se alcune volte sono presenti alcuni freeze o glitch grafici che si spera vengano risolti nei prossimi aggiornamenti.

Fae Farm è disponibile dal 8 settembre 2023 sia in versione fisica che digitale scaricabile dal Nintendo Switch eShop al prezzo di € 59,99 per 1753,00 MB di spazio complessivi. Il gioco è localizzato in Giapponese, Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Italiano, Portoghese, Coreano, Cinese ed è compatibile con il cloud dei dati di salvataggio e Nintendo Switch Pro Controller.

PRO

  • Esperienza rilassante
  • Gestione HUD e menù

CONTRO

  • Alcuni rallentamenti
  • Poche novità rispetto ad altri titoli
Condividi su

Articoli Correlati