Capcom potrebbe rilasciare altri giochi “Cloud Version” per Nintendo Switch

Capcom, in un'intervista al Wall Street Journal, ha parlato dei piani futuri per Nintendo Switch, in particolare del possibile rilascio di altri titoli "Cloud Version".

Per chi non lo sapesse, il primo gioco in versione Cloud rilasciato da Capcom è Resident Evil 7, gioco che ha dei server dedicati solo per il Giappone, e che per questo motivo, attualmente, è praticamente impossibile da giocare senza lag o interruzioni costanti in altre nazioni.

Al momento non è ancora chiaro quali altri titoli del catalogo Capcom potrebbero ricevere una versione Cloud, ma di certo questa affermazione di Capcom porta a pensare che l'azienda non abbia molto interesse nel creare porting funzionali per Switch, preferendo puntare su una soluzione più comoda. E per questo motivo Capcom sta raccogliendo dati e valutando le prestazioni di RE (anche a livello economico).

Ma questa strategia del Cloud è davvero produttiva? La qualità delle connessioni, almeno in Europa (in Italia in particolare) non è certamente il massimo allo stato attuale, e un gioco completamente in cloud non sarebbe forse del tutto funzionale richiedendo una connessione costante e di qualità. Il mercato USA e Giapponese potrebbe forse consentirlo senza problematiche enormi, ma dimenticare una parte di mondo è forse giusto?

Capcom forse sta sovrasfruttando questa soluzione del Cloud, anche per giochi che non ne avrebbero effettivamente necessità. Ovviamente se si parla di giochi realmente pesanti il Cloud rimane una opzione ottima, e secondo molti esperti questa sembra la via maestra del futuro per i giochi... di certo permetterebbe di far girare su Switch titoli apparentemente impossibili da portare come Red Dead Redemption 2 o altri.

Ma nel caso di giochi come Resident Evil forse si sarebbe potuto davvero evitare. E forse si potrebbe almeno evitare per molti altri titoli. Ai posteri l'ardua sentenza.

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento