Campionato Go4|Italy: intervista ai Jusenkyo!!!

Mercoledì scorso si è tenuta la Finale di Maggio del  Campionato Italiano ufficiale del gioco Go4|Italy Splatoon 2 e noi siamo lieti di intervistare i secondi classificati: i Jusenkyo!

La prima finale del  il Campionato Italiano ufficiale del gioco Go4|Italy Splatoon 2 (regolamento nel link) che si svolgerà sulla piattaforma ESL è passato ed ha proclamato vincitori i PainTShock!

Eccovi il tabellone con tutti i risultati!

Tuttavia, oggi parliamo dei secondi classificati che gentilmente ci hanno concesso un'intervista esclusiva per raccontarci la loro esperienza sul campionato, il loro punto di vista sul risultato della finale e, soprattutto, parlarci un po' di loro!

Insomma, non divulghiamoci in chiacchiere e partiamo con l'intervista ai Jusenkyo!

Nintendo Player: Buongiorno e grazie per questa intervista! Siete giunti fino alla prima finale mensile del Campionato Italiano ufficiale Go4|Italy Splatoon 2, come vi sentite?

Jusenkyo: Siamo sicuramente soddisfatti di come è andata. Abbiamo incontrato team molto forti e abbiamo visto il risultato dei nostri allenamenti.

Riconosciamo alcune circostanze fortunate che hanno favorito il nostro percorso, come il ritiro di team molto forti, tuttavia abbiamo visto premiata la nostra costanza e determinazione. Abbiamo fatto qualche errore e stiamo già lavorando per correggerli.

Nintendo Player: In finale avete affrontato i PainTShock, squadra forte e affermata da tempo. Nonostante la sconfitta netta di 4-0, com’è andata la finale?

Jusenkyo: La sconfitta contro i Paintshock non è una sorpresa per nessuno. Sono un team esperto ed estremamente forte. Noi li abbiamo affrontati fin dai primi giorni del nostro team, quindi eravamo ben al corrente della loro abilità.

Tuttavia, proprio perché abbiamo giocato con loro sin dall’inizio abbiamo potuto vedere una nostra crescita nel tempo. Già rispetto al match della settimana precedente alla finale abbiamo visto un miglioramento.

C’è ancora tanta strada da fare prima di poter competere seriamente con loro, ma da parte nostra non manca la determinazione.

Nintendo Player: Tuttavia, al di fuori della competizione, si può essere amici di una squadra rivale? O rimane sempre un certo astio?

Jusenkyo: Assolutamente. Simone e i ragazzi dei PainTShock sono degli amici. Non c’è astio tra i team fintanto che c’è maturità. In particolare con i PainTShock abbiamo un rapporto in cui, sotto nostra richiesta, ci forniscono un feedback su come possiamo migliorare.

L’umiltà di riconoscere la sconfitta e di saper ricevere dei suggerimenti da chi è più esperto è una chiave importante per la crescita e crediamo che anche per questo si sia creato con loro un clima di mutuo rispetto.

Nintendo Player: Come vi siete conosciuti e come è nata la squadra?

Jusenkyo: Ci siamo conosciuti tramite dei Campus organizzati dalla community Bloody Ink non molto tempo fa.

Approfittiamo per ringraziarli. È anche merito loro se adesso facciamo team.

Nintendo Player: Ah! Siete una squadra giovane! Come avete fatto a raggiungere un livello così alto in fretta?

Jusenkyo: I fattori che ci hanno aiutato nella crescita sono molteplici: la passione per il gioco che accomuna tutti noi, l’armonia tra i membri del team (abbiamo un ottimo rapporto anche al di fuori del campo da gioco) e la costanza.

Nintendo Player: Cosa vi diverte di più in Splatoon 2?

Jusenkyo: Ci sono due cose che hanno reso questo gioco speciale per noi: la prima è la vita di community e di team. Come team ci troviamo molto bene insieme anche al di fuori del gioco e i rapporti personali hanno trasformato Splatoon da semplice gioco ad un momento condiviso con amici. La seconda è la scoperta del competitivo. Quando ti devi scontrare con dei team molto forti sei continuamente motivato a diventare sempre più forte. Esplorare nuove strategie, imparare nuove armi, fallire e riprovare. A volte durante la giornata pensiamo a nuove strategie o combinazioni e non vediamo l’ora che arrivi la sera per provarle insieme. L’ambizione è quello che ci tiene “in sugo” e che ci tiene attaccati al gioco e superare i momenti frustranti o di scarsi risultati.

Nintendo Player: Quali sono le vostre mappe preferite, modalità ed armi?

Jusenkyo: Ognuno di noi ha mappe in cui è forte e mappe in cui si trova in difficoltà e sono diverse da player a player. Le nostre armi preferite sono:

  • Ryoga: Secchiostro Centrifuga.
  • Ranma: Splatling a tanica DX.
  • Genma: Cambia arma tutti i giorni…
  • Shampoo: Sweeper.
  • Akane: Blaster CM.
  • Kuno: Calibro 2000 e Splasher elite logo.
  • Kodachi: Sweeper duplo e splatter a carica.

Nintendo Player: Sicuramente vi sarete già misurati con altre squadre a livello europeo, com’è il livello in Europa secondo voi? Quali sono le nazioni più preparate?

Jusenkyo: In realtà abbiamo partecipato ad una competizione europea ufficiale solo una volta, agli albori del team. Non eravamo ancora pronti e siamo stati travolti da squadre con molta più esperienza di noi.

Tuttavia, non è stata una esperienza inutile perché abbiamo avuto modo di toccare con mano il livello delle squadre in Europa e ha acceso la prima scintilla di vera competitività in noi. In effetti è un’esperienza che consigliamo a tutti i giovani team, di partecipare a questi tornei e di non aver paura di perdere.

In Europa ci sembra che ci sia una grande concentrazione di giocatori molto forti in Francia e Germania, ma se c’è qualcosa le ultime competizioni ci hanno insegnato è che i risultati più interessanti si ottengono quando si rompono le barriere nazionali.

D’altro canto le squadre più forti europee, salvo qualche eccezione, sono frutto di collaborazioni internazionali. In ogni caso è opinione comune che in occidente in generale abbiamo ancora un po’ di strada da fare per metterci a pare con i nostri colleghi in Giappone.

Purtroppo la barriera linguistica (dal lato dei giapponesi, soprattutto) sta rendendo difficile uno scambio più frequente.

Nintendo Player: C’è qualche partita che ricordate per un modo particolare o divertente?

Jusenkyo: I momenti più divertenti in team sono quelli tra un match e l’altro, dove tendiamo un po’ a sfotterci e ridere insieme.

Momenti esilaranti in partita ne abbiamo visti tanti, tra ripolpelle che rotolano e finiscono in acqua a Ranma che fugge cone un ladro con il Bazookarp fino alla base avversaria senza che NESSUNO se ne accorgesse.

Una volta addirittura per un errore del gioco Genma è finito nella squadra avversaria mettendocelo contro!

Nintendo Player: Come vi state preparando per questo campionato italiano? Quante ore al giorno vi allenate?

Jusenkyo: Dipende dalla disponibilità dei player. Avendo un’età leggermente più alta della media, tendiamo ad avere diversi impegni lavorativi.

Ci siamo preposti di fare almeno 3 allenamenti a settimana per un paio di ore. Dato che in questo momento siamo in 7 c’è sempre qualcuno pronto ad entrare.

In effetti, va a sempre a finire che c’è qualcuno che esagera e resta alzato fino a notte fonda a fare lega.

Nintendo Player: Cosa consigliate ad un nuovo giocatore, che si affaccia per la prima volta a Splatoon 2?

Jusenkyo: La prima cosa che consiglieremmo è di divertirsi ed esplorare questo fantastico gioco. La seconda cosa che consiglieremmo è quello di trovare qualcuno con cui giocare. Splatoon non è un gioco a cui giocare da soli!

Fortunatamente, non è difficile grazie ai social network e si può trovare in fretta una community di player. Infine diremmo di non demoralizzarsi se all’inizio si prendono tanti schiaffi! Noi ne prendiamo in continuazione!

Nintendo Player: Ritenete che il competitivo sia alla portata di tutti? Oppure bisogna avere un’abilità innata?

Jusenkyo: Il competitivo è accessibile a tutti quelli che hanno la determinazione necessaria a migliorare.

Ai livelli alti probabilmente l’abilità ha un ruolo importante in cui le “belle giocate” di un singolo giocatore non solo sono frequenti, ma possono cambiare l’esito di un match.

Tuttavia, la parte più determinante di una partita risiede nella scelta delle armi prima e nella coordinazione della squadra durante la partita e queste cose vengono con l’esperienza e l’allenamento.

Gli stessi pro sostengono che la vera abilità di un player non sia quella di vincere un duello in una situazione di svantaggio, ma essere in grado di mettersi costantemente in una situazione di vantaggio.

Gli ultimi campionati europei ci hanno dimostrato che non basta mettere insieme una squadra di player forti e talentuosi, se manca il gioco di squadra.

Nintendo Player: Cosa volete dire ai giocatori che vi seguiranno senza partecipare da casa? 

Jusenkyo: In realtà vorremmo invitare tutti a partecipare! Nel torneo ci sono tante squadre che si sono messe in gioco, anche se era la loro prima esperienza.

Assicuriamo tutti che è divertente, anche se si perde!

Nintendo Player: Adesso il campionato continua, vi immaginiamo ancora alla prossima finale, credete di arrivare ancora sino in fondo?

Jusenkyo: Ci sono diversi team italiani molto forti che hanno tutte le carte per competere nella finale e contro i quali dovremmo dare il nostro massimo.

Se dovessero partecipare seriamente ci aspettiamo dei match ancora più emozionanti e dei risultati per niente scontati.

Dunque, cosa aggiungere, ringraziamo tanto i Jusenkyo per averci concesso questa intervista e gli auguriamo un enorme buona fortuna per il resto del Campionato!

Insomma, vi abbiamo appena dimostrato che con determinazione e impegno si possono raggiungere risultati e soddisfazioni importanti, quindi perché non provate?

Cosa serve per iscrivervi?

Il campionato è aperto a tutti i giocatori che hanno una squadra di 4 giocatori con residenza italiana e nazionalità italiana, un codice amico Nintendo Switch regolare e tanta voglia di divertirsi!

Inoltre, vi specifichiamo che il torneo utilizzerà una struttura Svizzera, quindi continuerete a giocare fino alla fine della giornata anche senperserete. Infatti, non verrà usata la solita struttura ad eliminazione diretta. Troverete maggior informazioni qui.

Siete senza una squadra?

Noi di Nintendo Player abbiamo pensato anche a questo! Infatti, potrete incontrare tutti i giocatori della community Nintendo Switch più grande d'Italia sul nostro canale Discord di Nintendo Player o compilare questo form e sarai pronto per fare team!

Infine, per qualsiasi supporto durante il campionato, potrete contattarci direttamente sul canale Discord ESL Splatoon!

Insomma, cosa aspettate? 

 

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento