Bethesda conferma, non è possibile portare Fallout 76 su Nintendo Switch

Su Nintendo Switch, Bethesda è riconosciuta come una delle aziende terze parti che supporta maggiormente la piccola console ibrida di Nintendo.

Sfortunamento però, Fallout 76 non arriverà su Nintendo Switch. A dichiararlo è stato il responsabile Marketing di Bethesda, Pete Hines, durante un panel al PAX Australia.

Infatti, Pete Hines, ha dichiarato che ogni gioco Bethesda viene valutato per portarlo su Nintendo Switch, ma purtroppo non è stato possibile portare anche Fallout 76.

Posso dire con certezza che Nintendo Switch è una parte di conversazione con ogni dev che abbiamo attualmente, se il titolo funzionerà sulla console, allora deve essere portato.

Fallout 76 non è arrivato perché non era possibile. Ma onestamente, non c'è stato un gioco in sviluppo in cui non abbiamo avuto alcuna conversazione sul portarlo. "Questo funziona su Switch, come lo portiamo?" Non funziona così, tutto ciò che facciamo dev'essere realizzato dagli sviluppatori, ma è qualcosa che vogliamo sia sempre sul radar delle persone.

Hines ha proseguito dicendo che voleva che Bethesda fosse vista come l'azienda terze parti principale di Nintendo Switch e conosciuta come il team disposto a prendere alcuni rischi.

Si va dove ci sono i soldi perché è così il mondo del business, quello che abbiamo visto ci costringe a dire: "Nintendo Switch è una piattaforma valida per tutto ciò che faremo prossimamente."

A onor del vero, Pete Hines, ha praticamente confermato che Wolfenstein: Youngblood, arriverà su Nintendo Switch. Inoltre è fuoriuscito che Bethesda sta lavorando al terzo capitolo di Wolfenstein, senza specificare le piattaforme su cui uscirà.

Lascia un commento

1 Risposta

  1. For every single person who does make it a lot of don't, but the person who can produce isn't attempting.

Lascia un commento