Aonuma: Non riveleremo mai dove si posiziona Breath of the Wild nella timeline di Zelda

Negli artbook ufficiali dei giochi della serie di The Legend of Zelda viene generalmente indicato dove un dato gioco si posiziona nella timeline della serie.

Ciò non è avvenuto per Breath of The Wild, a quanto pare per una buona ragione.

Aonuma, produttore del franchise di The Legend of Zelda, ha infatti affermato che il gioco è stato creato con l'intenzione di tornare alle radici della serie,  e dopo aver visto numerosi giocatori giocare "a modo loro", dopo aver ricevuto numerose reazioni dai fan,  è stata presa la decisione di non dare un posto al gioco nella timeline.

"Ci siamo resi conto che le persone si stavano divertendo ad immaginare la storia emersa dalle immagini frammentarie che avevamo fornito. Se definissimo una linea temporale ristretta, ci sarebbe allora una storia definitiva che eliminerebbe lo spazio per l'immaginazione, il che non sarebbe così divertente.

"Vogliamo che i giocatori possano continuare a divertirsi a immaginare questo mondo anche dopo aver completato il gioco, quindi, per questa volta, abbiamo deciso che non verranno forniti ulteriori chiarimenti. Spero che chiunque possa trovare la la risposta, a modo suo"

Una motivazione interessante, senza dubbio. Ma piacerà a tutti? Cosa ne pensate voi? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Lascia un commento

Nessun commento ancora

Lascia un commento