Suda51 dice la sua su Nintendo Switch

By Roscio On 13 Set, 2017 At 11:00 AM | Categorized As NINTENDO SWITCH | With 0 Comment

Una “console punk”, “sono scioccato”, queste le parole del creatore di No More Heroes, il mitico Gōichi Suda, Suda51!

Suda51, leader dei Grasshopper Manufacture, ha detto la sua sull’hardware del Nintendo Switch ai microfoni di Kotaku al PAX Ovest:

Nintendo switch è una console punk. Sono rimasto scioccato quando l’ho vista. Ho pensato, chi l’ha creata deve avere qualche rotella fuori posto. In modo positivo naturalmente. Questo ragazzo deve essere incasinato nella testa per pensare a qualcosa di simile.

E’ un po’ come una sfida per Nintendo. Questo è quello che abbiamo adesso, ora cosa hai intenzione di fare con questo?

E’ iniziato tutto quando hanno portato fuori la scatola. Hanno iniziato a tirare fuori i pezzi uno alla volta, me li hanno mostrati tutti, va bene, questo fa clic qui, questo si prende così. Ho pensato, va bene, questa console è davvero punk e ha bisogno di un gioco davvero punk.

E’ impossibile a non continuare ad amare il mitico Suda51, creatore (e in alcuni di questi, produttore) di titoli come Killer7, Contact, No More Heroes (serie), Shadows of the Damned, Sine Mora, Lollipop Chainsaw, Liberation MaidenKiller Is Dead, Let It Die.

E mi raccomando, a lui non piace chiamarlo No More Heroes 3!

A Suda51 non piace chiamarlo No More Heroes 3!

 

No votes yet.
Please wait...

About - Antonio Candeliere, Roscio per gli amici, è la new entry del Nintendo Player. A differenza degli altri membri del gruppo, Rosc…ehm Antonio, si avvicinò al mondo Nintendo solo all’età di 19 anni, quando la sua ragazza gli regalò un magnifico Nintendo DS Lite Rosso, quella fu la sua prima console. Antonio ebbe un’infanzia spensierata, lontano dalla tecnologia ma non dalla fantasia, spesso al piacevole contatto con spettacoli teatrali e musicali. Esperto di film approda al D.A.M.S. di Firenze dove però non trova la continuità che sperava. Antonio, Nintendo parlando, diventa inarrestabile, proprio come l’adrenalinico film di Tony Scott, e si porta a casa svariate console Nintendo e ogni cosa che gli ricordi Samus o Super Mario. Viene a conoscenza del gruppo NPlayer e subito se ne innamora, tanto da contattare la redazione proprio per far parte di quel gruppo affiatato. Ora pubblica articoli e recensisce giochi proprio per loro, con molta passione e dedizione. Balla sui cordoli di Mario Kart come pochi, un altro suo amore è Metroid Prime senza tralasciare naturalmente The Legend of Zelda e Super Mario.

Forza, lascia un commento!

Devi essere registrato per poter commentare.