RECENSIONE: Lovers in a Dangerous Spacetime – Switch eShop

By Selem On 5 Ott, 2017 At 04:50 PM | Categorized As Recensioni Nintendo Switch, TOP NEWS | With 0 Comment

Non poteva mancare di certo la nostra recensione di una piccola perla: Lovers in a Dangerous Spacetime disponibile su Nintendo Switch.

Recensione a cura di  Alessandro “Selem” Ballabio

Lovers in a Dangerous Spacetime è uno shooter adventure di Asteroid Base uscito precedentemente già per molte altre piattaforme, rinominato soprattutto per l’esperienza cooperativa che offre questo gioiellino. Il gioco inizia spiegandoci il funzionamento della loro galassia. Essa è alimentata da una fonte di energia inesauribile che è l`”amore” e grazie ad una navicella a forma di cuore può essere catturata e cosparsa. Un giorno pero`, alcuni esseri proveniente da un altro universo, gli “anti – amore“, distruggono la navicella in vari pezzi, facendo sprofondare così la galassia in un caos totale, imprigionando anche i vari abitanti di questa piccola realtà. Tuttavia alcuni animaletti che gestivano la macchina sono salvi e, grazie ad una navicella di riserva, avranno il compito di recuperare i pezzi perduti della macchina e liberare gli abitanti per salvare la galassia.

La navicella potrà essere comandata già da subito grazie alle varie postazioni di controllo presenti. Esse possono essere utilizzate soltanto uno alla volta ed ognuna offre una funzione differente comandabile della nostra navicella come cannoni, scudi o movimento. Potranno inoltre essere potenziati grazie a delle gemme che potremmo raccogliere durante la nostra avventura. Per sorpassare i vari livelli dovremo recuperare un numero sufficiente di animaletti sparsi sulla mappa che serviranno per poter aprire un varco a forma di cuore, il quale ci condurrà al livello successivo. Il viaggio però non va sempre a gonfie vele, infatti moltissimi nemici ci ostacoleranno e attaccheranno continuamente la nostra navicella. Avremo il compito anche di difenderci per evitare che la nostra navicella venga distrutta e ricominciare quindi il livello da zero. Ovviamente ci saranno alcuni cuori sparsi sulla mappa, apribile attraverso una postazione di comando, che faranno recuperare un po` di vita alla nostra navicella.

Naturalmente non saremo mai soli; se giocheremo in single player, un nostro compagno fidato ci aiuterà a gestirla, comandandolo a distanza per fargli raggiungere le differenti postazioni di controllo, gestite poi da lui in automatico. Il gioco, però, è stato progettato per essere giocato in cooperativa localfino a quattro giocatori, i quali comanderanno e si gestiranno la stessa navicella, rendendo l’esperienza di gioco divertente, attraente e unica. Sebbene i comandi sembrino semplici, gestire e sapere cosa fare molte volte diventa frustrante per via del limite di usare una postazione di comando alla volta, ma rende l’esperienza di gioco molto più difficile. Naturalmente, per chi volesse giocarlo con più tranquillità, sono presenti quattro livelli di difficoltà selezionabili all’inizio della nostra avventura e che influenzeranno la difficoltà del gioco in modi differenti: easycasualnormal e hard. Questo non influenzerà il fatto che ogni volta che moriremo, dovremmo ricominciare il livello.

Non manca di certo la possibilità di scegliere il nostro animaletto preferito, infatti, prima dell’inizio della nostra avventura galattica, sceglieremo un animaletto e la nostra navicella utilizzati durante il livello. Molte altre customizzazioni potranno essere sbloccate man mano che completiamo diversi obiettivi o andiamo avanti nella campagna. Questa feature rende il gioco molto rigiocabile, sebbene essa duri meno di 10 ore.

La grafica del gioco è molto carina e docile, risaltando lo stile galattico, ma allo stesso tempo ci spiega, soltanto guardando, che questa galassia è alimentata costantemente dall’amore. Un mondo pieno di cuori, primeggiato soprattutto dal colore rosa e rosso, rappresentante il bene, e il verde e il nero, rappresentante il male. La cosa più particolare è che il tutto non ha influenzato minimamente il gameplay del gioco. Il sonoro, che non è da meno, è rilassante e retro`, aggiungendo anche degli effetti sonori spazialiil tutto tipico dell’ambientazione presente. L`HD Rumble offre delle sensazioni uniche in moltissimi momenti ed è gestito bene, soprattutto quando veniamo colpiti.

Lovers in a Dangerous Spacetime è un titolo che merita di essere giocato, non tanto per la modalità single player, quanto per l’esperienza cooperativa che è a dir poco stupenda. Offre emozioni incredibili, divertendosi grazie ad un gameplay spettacolare, affiancato da una grafica spaziale e docile, da un sonoro rilassante e da un HD rumble che ci accompagna per tutta la durata dell’avventura. Le postazioni di comando potrebbero essere una meccanica molto frustrante, rendendo il gioco le prime volte molto difficile e che non sia alquanto lungo, ma in confronto a quello che ha da offrire, conta poco.

Lovers in a Dangerous Spacetime di Asteroid Base è disponibile sull’eShop del Nintendo Switch dal 3 ottobre 2017 al costo di €14.99.

A seguire troverete i nostri classici  e  e la consueta tabella dei voti!

  

  • Avventura unica nel suo genere 
  • Gameplay unico con un’esperienza cooperativa mozzafiato 
  • Grafica e sonoro retro` a dir poco sensazionali 

 

  • Comandi un pochino limitati e frustranti alcune volte 
  • Campagna un pochino troppo breve

Clicca sull’immagine per volare su GameScore.it e leggere la loro recensione!

Commenti dai Fan Facebook
Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

About -

Videogiocatore sin dalla tenera età e da sempre appassionato della console Nintendo. Ama i giochi di ruolo e i platform, ma non gli dispiace anche risolvere enigmi alla Phoenix Wright o Professor Layton.

Forza, lascia un commento!

Devi essere registrato per poter commentare.