Nintendo ribadisce che 3DS continuerà a essere venduto

Nonostante l'importanza di Switch nell'ultimo anno, Nintendo continua a ribadire che il 3DS non sta andando da nessuna parte. La console sarà ancora venduta in futuro.

new-3ds-3

Il 3DS sarà ancora venduto in futuro. Questo è qualcosa che il presidente di Nintendo Tatsumi Kimishima ha ribadito durante l'ultimo briefing sui risultati finanziari della compagnia. L'osservazione di Kimishima è arrivata in risposta a una domanda su un successore del 3DS. Anche l'alto dirigente Ko Shiota ha preso in considerazione questo aspetto e ha parlato della tecnologia in generale, indicando che Nintendo sta considerando varie possibilità.

Kimishima e Shiota hanno dichiarato:

Kimishima:

Nintendo 3DS continua a vendere, quindi per ora speriamo che i consumatori lo accolgano insieme a Nintendo Switch. Ma per quanto riguarda ciò che accadrà nel futuro, questo è un territorio inesplorato.

Shiota:

Da un punto di vista tecnologico, i sistemi di gioco per console di casa, i sistemi di gioco portatili e un sistema come Nintendo Switch che è una piattaforma di videogiochi dedicata con aspetti di un palmare, utilizzano tutti tipi diversi di computer e memoria. Le tecnologie richieste differiscono, a seconda che l'enfasi sia sul consumo di energia, sulle prestazioni o su un equilibrio tra i due. Per quanto riguarda lo sviluppo, non abbiamo ancora deciso in quale direzione orientarci, ma abbiamo una serie di possibilità in esame. Le tecnologie che sarebbero necessarie (per lo sviluppo di piattaforme) includono alcune che potrebbero impiegare un tempo estremamente lungo per svilupparsi e sono in continua evoluzione, così invece di restringere le tecnologie stiamo allargando la ricerca. Una volta che abbiamo deciso la direzione delle (future) piattaforme all'interno dell'azienda, inizieremo rapidamente i preparativi per tenere traccia delle tecnologie (chiave).

Nintendo e l’importanza del secondo anno di Switch

Commenti dai Fan Facebook
No votes yet.
Please wait...

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento