Nintendo e l’importanza del secondo anno di Switch

Il ciclo di vita di Switch è stato un argomento di spicco discusso durante l'ultimo briefing sui risultati finanziari di Nintendo. Il presidente Tatsumi Kimishima, l'amministratore delegato Shinya Takahashi e Shigeru Miyamoto si sono dati da fare per il secondo anno e il futuro del sistema in generale.

Nintendo Switch box

Kimishima ha parlato ancora una volta dell'importanza del secondo anno. Nel 2018, Nintendo si concentrerà sui giochi che presentano il concetto di Switch di giocare "sempre e ovunque, con chiunque" e "incoraggiare i consumatori a scoprire i propri modi di divertirsi". Kimishima ha anche aggiunto che Nintendo "pubblicherà una serie di prodotti, inclusi alcuni annunciato oggi, e continuerà a creare giochi come Nintendo Labo che la gente non vede l'ora di giocare ".

Per quanto riguarda Takahashi, ha detto che gli "sviluppatori di Nintendo capiscono quanto sia importante quest'anno creare prodotti che siano divertenti per più persone e prodotti che anche i fan dei giochi troveranno interessanti da giocare".

Miyamoto ha detto che Switch "ha molte funzionalità non disponibili su nessun altro hardware fino ad oggi." E mentre il ciclo di vita di un hardware tende a durare cinque o sei anni, "sarebbe molto interessante se potessimo prolungare quel ciclo di vita", ha detto Miyamoto.

Di seguito sono riportati i commenti completi di Kimishima, Takahashi e Miyamoto:

Kimishima:

Il secondo anno è fondamentale in termini di espansione del business di Nintendo Switch in futuro. Naturalmente, non sto suggerendo che il primo anno non fosse importante, ma lo scorso marzo abbiamo lanciato l'hardware, non durante le festività natalizie, quindi abbiamo preparato una serie di titoli importanti, pensando che il nostro compito più importante fosse ottenere fan del gioco e fan Nintendo subito a bordo con Nintendo Switch.

La caratteristica principale di Nintendo Switch è che può essere riprodotto "sempre e ovunque, con chiunque", quindi il nostro obiettivo nel secondo anno sarà quello di continuare a rilasciare numerosi titoli software che forniscono quell'esperienza e incoraggiare i consumatori a scoprire i loro modi per divertirsi. Rilasceremo una serie di prodotti, tra cui alcuni non annunciati oggi, e continueremo a creare giochi come Nintendo Labo che la gente non vede l'ora di giocare. Le cose non vanno sempre secondo il design nel mondo dello spettacolo, non importa quanto tu parli di piani, quindi lasciatemi dire che vogliamo continuare a creare prodotti nuovi e interessanti, e spero che non vedrete l'ora di scoprirli.

Takahashi:

Stiamo addestrando gli sviluppatori junior all'interno dell'azienda (per continuare a creare prodotti interessanti). I nostri sviluppatori capiscono quanto sia importante quest'anno creare prodotti che siano divertenti per più persone e prodotti che anche i fan dei giochi troveranno interessanti da giocare. Dietro l'ininterrotto flusso di novità del software Nintendo Switch fino ad oggi c'è un approccio allo sviluppo che si concentra sullo sviluppo stesso, anch'esso frutto di sforzi diversi anni fa per integrare i team di sviluppo del software, che ha reso più facile organizzare i team. Un altro fattore importante è il nostro approccio all'interno di Nintendo in cui non solo i team di sviluppo software, hardware e di sistema, ma anche i team di produzione, marketing globale e vendite ora si uniscono per discussioni più approfondite su "cosa può essere sviluppato quando" e "cosa può essere venduto quando. "

Miyamoto:

Quando pensi a cosa può essere fatto con Nintendo Switch come un dispositivo che può essere preso in movimento e che ogni persona ha nelle sue mani per giocare, ti rendi conto che ha molte funzioni non disponibili su nessun altro hardware fino ad oggi. Nintendo ha anche un sistema in cui gli sviluppatori di software si concentrano su queste caratteristiche hardware nei loro sforzi di sviluppo per la continuazione del business di Nintendo Switch. Fino ad ora, il ciclo di vita dell'hardware ha registrato un trend di circa cinque o sei anni, ma sarebbe molto interessante se potessimo prolungare quel ciclo di vita, e penso che dovresti aspettarti questo.

Nintendo spiega l’origine e lo sviluppo dei Joy-Con

Commenti dai Fan Facebook
No votes yet.
Please wait...

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento